1° Torneo Nazionale Maxibasket - Le interviste

Un weekend all’insegna di sport e amarcord.

Grande successo per il 1° Torneo Nazionale Maxibasket Over 50. Alla Palestra Sogliuzzo di Ischia si sono affrontate quattro squadre ricche di vecchie glorie, che hanno dato battaglia e spettacolo sul parquet.

Vari i personaggi del basket, ma anche della politica che sono intervenuti nel corso della manifestazione. Presente Enzo Ferrandino, sindaco di Ischia, che ha portato il suo messaggio agli atleti e alla Cestistica Ischia che ha ospitato la kermesse.

“Come amministrazione siamo felici, che sia stata scelta la nostra isola per questa manifestazione. Il progetto dell’associazione Golden Players incarna i veri valori dello sport ed è stato bello vedere questi “diversamente giovani” , giocare su un campo da basket. I miei complimenti vanno all’organizzazione. A loro va il ringraziamento per aver fatto conoscere il nostro territorio alle squadre, che sono intervenute”.

Gli ha fatto eco Manfredo Fucile, presidente della Fip Campania: “È un torneo che ha venduto la voglia dell’aggregazione e quella di ritrovarsi dopo tanti anni. Se andiamo a controllare ci sono giocatori che si sono scontrati in tutta Italia quando erano agli albori della loro vigoria fisica. Il nostro obiettivo è quello di vedere quella tecnica, che manca nella pallacanestro attuale. Speriamo che questo sia l’inizio di un futuro migliore. Il Maxibasket cresce anche al Sud e annuncio che in programma c’è l’organizzazione di nuove tappe”.

Durante entrambi i giorni c’è stato anche il tempo per ammirare i bambini del minibasket della Cestistica Ischia. Sotto gli occhi di Virgilio Marino e Roberto Castaldo, che hanno lavorato assieme allo staff di casa, oltre 50 piccoli cestisti si sono divertiti.

Particolarmente felici Maria D’Abundo e Anita Agnese, rispettivamente presidente e responsabile minibasket della Cestistica Ischia. “Siamo entusiaste di questo evento, visto che per la prima volta si è svolto a Ischia. Ci auguriamo soltanto che sia l’inizio di un percorso assieme.  Siamo riusciti a trasmettere sull’isola i valori sani dello sport dimostrando che non ha età e che crea legami che durano per tutta la vita. Inoltre vogliamo ringraziare Virgilio Roberto, Carmine Scotti, il Comune di Ischia e tutto lo staff della Cestistica che lavora dietro le quinte. Si è creato del movimento anche a livello turistico e tutto ciò ci rende veramente orgogliosi”.

 

Commenta
(Visited 100 times, 1 visits today)

About The Author