ABC Castelfiorentino-Olimpia Legnaia 60-51, i ragazzi di Bagnoli vincono e restano primi

Legnaia ci prova, con pazienza e fino alla fine, ma l’Abc non ci sta.
I fiorentini, fino all’ultimo giro di lancette, cercano di fare lo sgambetto ai gialloblu, ma questa Abc, ancora una volta, dice “no” e la volata finale vale il 60-51 con cui i ragazzi di coach Daniele Bagnoli brindano alla quinta vittoria consecutiva, sesta su sette gare disputate, e al primato in classifica nuovamente difenso con le unghie e con i denti.
Una Abc non bella come in altre occasioni, che paga diversi errori di fronte ad un’Olimpia Legnaia che ci crede fino in fondo e che per 38 minuti rischia seriamente di fare del male ai gialloblu. Ma quando è il momento di mettere ordine e tirare fuori gli attributi anche stavolta Montagnani e compagni rispondono presente e portano meritatamente a casa altri due punti pesantissimi, soprattutto in vista della doppia trasferta che vedrà l’Abc impegnata domenica a Prato e la settimana successiva a Montale.

Starting five Abc: Corbinelli, Belli, Manetti, Tozzi, Delli Carri. Avvio di gara con Temoka sugli scudi  per Legnaia: il centro fiorentino fa la voce grossa nel pitturato (10 punti realizzati nel primo quarto) e gli ospiti provano a scappare sull’8-13, ma Taiti e Belli annullano quasi completamente il divario chiudendo la frazione sul 12-13.
All’inizio del secondo quarto Corbinelli infila il canestro del sorpasso (14-13) e si procede punto a punto fino a quando Zani, attesissimo ex, infila cinque punti in rapida successione per il nuovo +4 Legnaia (21-25 al 16′). Il contro break gialloblu porta le firma di Montagnani e Corbinelli che, con un parziale di 7-0, ritrovano il +3 (28-25), ma Nardi e Malalan non ci stanno e ristabiliscono il +2 Legnaia (28-30) su cui si va al riposo.
Nella ripresa avvio sprint per gli ospiti con Zani e Temoka che conducono i fiorentini fino al +7 (28-35), ma è ancora Corbinelli che, dalla lunga distanza, riporta i gialloblu in perfetta parità (35-35 al 24′). Tanti errori, sia da una parte che dall’altra: si segna poco e nessuna delle due squadre riesce ad allungare. Si va all’ultimo mini break con il tabellone che segna 37-38.
Papi ristabilisce il vantaggio gialloblu (39-38), Corbinelli e Taiti allungano (49-42 al 35′) e Legnaia prova a restare in scia con Zani (49-44). Ma l’inerzia è ormai passata in mano all’Abc che gestisce con freddezza gli ultimi possessi scappando definitivamente con Montagnani che mette la firma sul massimo vantaggio gialloblu (57-46 al 38′). I fiorentini si aggrappano a Cambi e Zani, ma l’Abc è in pieno controllo e non si lascia sorprendere. Suona la sirena: 60-51. “Not in my house” e l’Abc difende a spada tratta la vetta.

ABC CASTELFIORENTINO – OLIMPIA LEGNAIA FIRENZE   60-51

Parziali: 12-13; 16-17 (28-30); 9-8 (37-38); 23-13 (60-51)

Abc Castelfiorentino: Montagnani 8, Delli Carri 11, Belli 3, Cantini, Tozzi 6, Papi 2, Daly, Manetti, Corbinelli 24, Taiti 6. All: Bagnoli. Ass: Betti, Lazzeretti.

Olimpia Legnaia Firenze: Zani 13, Vienni 2, Ademollo, Cambi 6, Dozzani ne, Rosi, Nardi 4, Conti 1, Malalan 6, Tarchi M. 4, Temoka 15, Tarchi P. All: Zanardi. Ass: Miniati.

Arbitri: Solfanelli di Livorno, Frosolini di Grosseto.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa ABC Castelfiorentino

Commenta
(Visited 52 times, 1 visits today)

About The Author

webpage developement

на сайте majbutne.com.ua