Al PalAnardi non c’è storia. La Givova Ladies spazza via Don Bosco e conquista la vetta

Le ragazze scafatesi dominano con Negri che realizza 21 punti. Ottaviano. Rimaniamo con i piedi per terra

 

Non c’è  storia al PalAnardi. La Givova Ladies Scafati vince senza discussioni il big match contro il Pgs Don Bosco Napoli e conquista il primato della classifica.

 

Partenza positiva per le padroni di casa, che scendono in campo subito molto aggressive. La difesa non concede tiri puliti a Don Bosco e in attacco un’ispirata Negri fa volare la sua squadra sul +6 (10-4). Le partenopee, sono, però squadra solida e rimangono in linea di galleggiamento (14-11) con le realizzazioni di Esposito e Maimone. Nei secondi dieci giri di lancetta la Givova Ladies gioca una pallacanestro ai limiti della perfezione. Le locali mettono un vero e proprio tappo sul proprio canestro e lasciano a bocca asciutta Don Bosco, che perde anche Ugon per un brutto infortunio e con Esposito per giunta gravata di tre falli. In attacco Negri e una dominante Carotenuto, con il cast di supporto formato da Favilla e Busiello, trovano con continuità il fondo della retina e propiziano il maxi break di 15-0 che stordisce le ospiti. Il vantaggio arriva fino alle 20 lunghezze (33-13), ma nel finale le napoletane rosicchiano un po’ il gap con Maimone. Si va così al riposo sul 34-17.

 

Alla ripresa delle ostilità, ovviamente, i ritmi si abbassano in maniera sensibile. Scafati continua a comandare la partita con Negri ancora implacabile nell’area pitturata e sospinta dall’energia di Busiello e Iozzino allarga le distanze fra le due squadre. Don Bosco realizza solo due punti in tutto il quarto e le locali viaggiano a passo spedito (43-19). Nell’ultima frazione le napoletane hanno un sussulto e scrivono un parziale di 10-0 (43-29) propiziato da Esposito. Ma è solo un fuoco di paglia. Dopo un timeout la Givova Ladies torna a pungere. Una tripla di Iozzino scalda il pubblico, poi ci pensano Negri Favilla e Serra a mandare i titoli di coda (52-29). Il 60-36 finale è solo il giusto premio per una squadra, che ha dominato la gara fin dalla palla a due.

 

Non può che essere sorridente a fine gara coach Ottaviano. “Abbiamo avuto un approccio migliore già dall’inizio, e l’abbiamo mantenuto per tutta la gara. Si nota anche il lavoro del nostro preparatore atletico Tiziano Megaro, vista la freschezza atletica delle ragazze. Però non abbiamo fatto ancora niente. Continuiamo a lavorare e restiamo con i piedi per terra”

 

 

Givova Ladies Scafati- Pgs Don Bosco Napoli 60-36

 

Givova Ladies Scafati: Sicignano, Sorrentino 1, Iozzino 8, Busiello 7, Carotenuto 11, Favilla 6, Scala 4, Serra 2, Negri 21, Donnarumma, Di Somma. All. Ottaviano

 

Pgs Don Bosco Napoli: Cristiano, Margio 4, Esposito 16, Crispino 3, Ugon, Maimone 6, Fedele, Popolo 2, Di Fiore 3, Minadeo 2. All. Maresca

 

Arbitri: Cusano e Marotta di Avellino

 

Parziali: 14-11, 34-17, 43-19

 

 

 

UFFICIO STAMPA

 

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Commenta
(Visited 51 times, 1 visits today)

About The Author

посмотреть

alex-car.com.ua