Al via il Memorial Passalacqua, il Presidente LBF Protani: "Presto a Ragusa anche la nazionale di Marco Crespi"

Il clima che si respira in sala conferenze del PalaMinardi di Ragusa, è denso dell’ orgoglio di chi, dopo tanto lavoro, riesce a raccogliere risultati importanti.

La Passalacqua Ragusa e il suo Presidente Gianstefano Passalacqua, hanno molti progetti che pian piano iniziano a concretizzarsi. Il primo, presentato questo pomeriggio alla stampa, è il Memorial Francesco Passalacqua, dedicato al padre del numero uno della squadra ragusana, che si terrà il 22-23-24 Settembre.

“È sempre un’emozione– commenta Passalacqua– tra l’altro quest’anno parteciperanno squadre di altissimo livello”

Ragusa, Napoli, grande rivale del campionato italiano, ed Olympiacos, che fa “assaporare” il basket europeo,  Tre partite a scontri incrociati che non costituiranno una classifica, ognuna delle quali avrà un premio di partecipazione.

Verranno assegnati anche due premi speciali– continua il Presidente ragusano– il Premio Nuccia Salerno, per la miglior realizzatrice e il Premio Francesco Dimartino, per la miglior giocatrice”

 

Presente anche il Sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, desideroso di esserci e consacrare  “Un inizio col botto, credo sia un appuntamento imperdibile che conferma l’impegno importantissimo della società in questi anni”

Grande soddisfazione dimostrata anche da Massimo Iannucci, vicesindaco e assessore allo sport, non solamente per gli eventi in agenda ma anche per la “promessa mantenuta” relativa alla struttura del PalaMinardi, finalmente rimessa a nuovo dopo i problemi strutturali riscontrati quest’inverno.

 

Ultime, ma non per importanza, arrivano le parole del Presidente della Lega Basket Femminile, Massimo Protani, “L’anno scorso sono rimasto colpito dalla storia della famiglia Passalacqua, in cui il lavoro e l’unione sono i valori principali

Più volte ha evidenziato il valore del basket ibleo, regalando grandi sorprese riguardo l’Opening Day, evento di straordinaria importanza che impegnerà Ragusa subito dopo il triangolare di questo fine settimana.

Dopo l’opening, la nazionale femminile allenata da Marco Crespi- conclude Protani– sceglierà Ragusa per un mini raduno 

 

Lo spettacolo del basket che conta illuminerà Ragusa… unica parola d’ordine: esserci.

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author

Marianna Triberio Autoironica e cocciuta. Ho 20 anni, studio Lettere Moderne. Amo la pallacanestro, la danza e il mare della mia Sicilia. Scrivo per ordinare i pensieri, ma puntualmente ne dimentico sempre qualcuno.
читайте здесь

обращайтесь