Argomm Iseo-Tramarossa Vicenza 78-69, prima vittoria per la squadra di Mazzoli

ARGOMM ISEO 78-69 TRAMAROSSA VICENZA

(21-17; 09-18; 18-15; 30-19)

Basket Iseo: Azzola 11, Leone 10, Acquaviva 21, Pelizzari ne, Saresera, Prestini 20, Veronesi 3, Scuratti, Crescini 5, Giorgi 8. All.: M. Mazzoli.

Pallacanestro Vicenza 2012: Boaro 4, Vai 13, Rigon ne, Demartini 12, Montanari 6, Oboe ne, Rizzetto 7, Ianes 9, U. Campiello 10, A. Campiello 8. All.: S. Orlando.

Arbitri: M. Bergami di San Pietro in Casale (BO) e D. Calella di Bologna (BO).

Note – Parziali: 21-17; 30-35; 48-50 e 78-69. Tiri da due: Basket Iseo 18/35 – Pallacanestro Vicenza 2012 17/49. Tiri da tre: Basket Iseo 08/23 – Pallacanestro Vicenza 2012 04/14. Tiri liberi: Basket Iseo 18/20 – Pallacanestro Vicenza 2012 23/28. Rimbalzi: Basket Iseo 40 – Pallacanestro Vicenza 2012 34. Assist: Basket Iseo 18 – Pallacanestro Vicenza 2012 08. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 20/09 – Pallacanestro Vicenza 2012 17/15. Stoppate fatte: Basket Iseo 00 – Pallacanestro Vicenza 2012 00. Falli commessi: Basket Iseo 25 – Pallacanestro Vicenza 2012 22. Usciti per falli: Montanari (PV) al 36’07” (62-55), Scuratti (BI) al 38’35” (71- 61) e U. Campiello (PV) al 39’49” (76-67). Fallo tecnico a Crescini (BI) al 19’17” (30-31) e a Vai (PV) al 37’09” (66-61). Fallo antisportivo a Saresera (BI) al 30’21” (51-50), a Ianes (PV) al 35’57” (60-55), ad Azzola (BI) al 36’35” (64-55) e Vai (PV) al 37’09” (66-61). Spettatori presenti 350 circa.

Alla quinta giornata arrivano i primi due punti stagionali del Basket Iseo che al PalAntonietti vince (78-69) con la Pallacanestro Vicenza 2012. I gialloblu giocano una partita di grande livello, solo nel secondo quarto c’è un passaggio a vuoto ma restano sempre a contatto degli ospiti e negli ultimi cinque minuti affondano il colpo che garantisce il primo successo di questo campionato. Per la delicata partita l’Argomm ritrova Leone ma continua a fare a meno di Piantoni mentre tra i vicentini non c’è Chinellato, alla palla a due ci sono quindi Leone, Acquaviva, Azzola, Prestini e Scuratti da una parte invece Demartini, Vai, Montanari, Andrea Campiello e Umberto Campiello dall’altra. Parte bene il Basket Iseo che al 01’45” è avanti 07-03 grazie ai punti di Azzola (cinque) e Prestini (due), i vicentini impiegano poco ad entrare in partita e al 03’20” operano il sorpasso con il canestro dalla strana parabola di Vai. I gialloblu soffrono anche per il bonus falli già esaurito, U. Campiello allunga ma grazie a Prestini l’Argomm si rifà sotto e trova il sorpasso (16-13 del 07’40”) con la bomba dell’ala in maglia numero quindici. Sempre Prestini allunga, U. Campiello riprende a segnare per i suoi prima della tripla di Acquaviva e del canestro nel pitturato di Ianes che chiude il primo quarto sul 21-17 Basket Iseo. Il secondo quarto si apre con il canestro di Crescini, dopo oltre due minuti di errori al tiro ecco i due punti di Vai a cui l’Argomm risponde con la tripla di Crescini per il massimo vantaggio locale (26-19). I ritmi ora sono più bassi e a metà quarto la situazione resta invariata per i canestri di Demartini tra gli ospiti e di Azzola per il Basket Iseo (28-21). A questo punto l’attacco gialloblu si blocca complice la situazione falli pesante di diversi suoi giocatori: A. Campiello, Vai e Demartini ribaltano completamente la situazione per il 28-29 del 17’30”. Leone in entrata rompe il digiuno in fase realizzativa, ma subito dopo commette il terzo fallo sul canestro di Demartini che vale il nuovo vantaggio ospite. A Crescini viene fischiato un fallo tecnico per proteste dopo un recupero difensivo, Ianes fa 1/2 ma ad affondare il colpo è la tripla di Rizzetto per il 30-35 che manda le due squadre negli spogliatoi.

Si ritorna sul parquet con Crescini per Leone poi il Basket Iseo ha gli stessi uomini della palla a due. Capitan Acquaviva inaugura subito la seconda parte dell’incontro, per quattro minuti non si segna e dopo il canestro di U. Campiello c’è il 4-0 Argomm con Prestini e Giorgi (ben servito da Crescini). Al 25’11” la squadra di casa è sotto di un solo punto (36-37) con coach Orlando a chiamare time out. Dopo il minuto di sospensione c’è il parziale ospite, un 9-2 che sembra poter indirizzare una sfida fin lì piuttosto equilibrata. Al 27’45” il canestro di Montanari vale il 38-46 ma nella parte rimanente del quarto si vede esclusivamente l’Argomm con gli ospiti che segnano solo dalla lunetta con Ianes (4/4) mentre i ragazzi di coach Mazzoli trovano la via del canestro con Giorgi, Prestini e Leone (due penetrazioni e 2/2). Al minuto trenta il tabellone dice 48-50 e il Basket Iseo è di nuovo in scia alla Tramarossa. Gli ultimi dieci minuti si aprono con la tripla di Veronesi che porta nuovamente avanti l’Argomm, l’antisportivo fischiato a Saresera permette alla Pallacanestro Vicenza 2012 di operare l’immediato controsorpasso e con Ianes c’è il 51-55. Giorgi accorcia subito, Crescini recupera diversi palloni e a cavallo di metà quarto Acquaviva si scatena infilando due triple così l’Argomm mette la freccia. Prestini allunga ulteriormente, arriva poi l’antisportivo fischiato a Ianes con Prestini a mettere a segno uno dei due liberi tentati. Acquaviva non si ferma più e dalla lunetta regala altri quattro punti al Basket Iseo che confezione un parziale di 13 a 0 che gira completamente l’incontro (64-55). Arriva l’antisportivo ad Azzola per un normale fallo di gioco, i fratelli Campiello provano a riportare del sotto la Tramarossa che in meno di un minuto è ad un solo canestro di differenza (64-61).

Azzola dalla media toglie le castagne del fuoco e poco una nuova dubbia decisione dei grigi porta l’antisportivo a Vai e il successivo tecnico per proteste. E’ il momento chiave perché dopo il 2/3 di Prestini arriva la tripla di Acquaviva che a poco più di due minuti dalla sirena sa di sentenza (71-61). Demartini e U. Campiello per l’ultimo sussulto ospite ma non c’è più tempo perché Acquaviva e Prestini (21 punti per il primo, 20 con 15 rimbalzi per il secondo) si confermano i migliori di serata regalando il più tredici all’Argomm. Leone e Boaro dalla lunetta chiudono la partita per il 78-69 Argomm della sirena. Finalmente il Basket Iseo rompe il sortilegio e ottiene la prima meritata vittoria dal ritorno in Serie B, prova convincente per il gioco espresso e per il carattere mostrato durante tutti i quaranta minuti. Domenica si torna a viaggiare con la proibitiva trasferta sul parquet del Benedetto XIV Basket Cento dell’ex gialloblu Luca Pignatti.

Comunicato a cura di Bruno Girelli/Basket Iseo

Commenta
(Visited 73 times, 1 visits today)

About The Author

подробно

ссылка