Assigeco Piacenza, coach Ceccarelli: "Sono soddisfatto del roster, potremo toglierci delle soddisfazioni "

 

 

A mercato concluso come giudichi il roster a tua disposizione? Avete centrato tutti i vostri obiettivi di mercato?

Fin dall’inizio del mercato col GM Andrea Bausano ci eravamo prefissati di costruire un roster giovane, con voglia di rivalsa rispetto agli anni passati ma con qualche giocatore di esperienza e ci siamo riusciti. Sono molto contento del roster che ho a disposizione e devo ringraziare la società nella persona del Presidente Franco Curioni perché anche quest’anno ha fatto degli sforzi economici importanti e penso che, a giudicare dalla squadra costruita, potremmo toglierci delle soddisfazioni se lavoreremo spingendo tutti insieme dal lato giusto perché ci aspetta un campionato molto difficile.

 

Il calendario vi mette subito di fronte ad un trittico di partite insidiose (esordio con Ravenna in casa, trasferta a Jesi e Imola in casa). Come giudichi questo inizio di stagione e il calendario in generale?

Non sono solito a commentare il calendario perché sono convinto che, alla fine, prima o poi dovremo incontrare tutte le squadre. Sinceramente non mi interessa quando le affronteremo. Guardo partita per partita e, in questo momento, la nostra concentrazione deve essere al 200% sulla pre-season, per arrivare nelle migliori condizioni possibili alla prima partita di campionato con Ravenna, in casa nostra, davanti al nostro pubblico. Ora pensiamo ad oliare bene i meccanismi per poi vivere una partita alla volta perché solo in questo modo potremo raggiungere i nostri obiettivi il prima possibile.

 

Qual è il tuo giudizio sul Girone Est?

Secondo me sarà un girone spezzato in tre gruppi con Treviso, Fortitudo Bologna, Udine e Montegranaro che lotteranno per la promozione diretta avendo allestito roster importantissimi. Forlì, Cento, Verona, Ravenna saranno subito dietro per un posto nei playoff e credo che noi, assieme a Mantova, Cagliari, Roseto, la Bakery, Imola, Ferrara, Jesi saremo tutti in un gruppone di squadre che lotteranno per evitare le ultime tre posizioni sperando poi in un posto al sole ma senza troppe ansie.

 

Come intendi strutturare la preparazione in vista dell’inizio del campionato?

Abbiamo già programmato 9 amichevoli, alcune di grandissimo livello, e penso che la preparazione andrà calibrata al massimo sui nostri obiettivi per una partenza rapida in campionato provando a fare punti subito sfruttando invece le preparazioni più pesanti di chi vuole arrivare fino a giugno. Vedremo quando si andrà a giocare, se il lavoro fatto in pre-season sarà servito”.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author

http://kover-samolet.com.ua

http://aqua-room.com.ua

agroxy.com