Auxilium Torino, Larry Brown rifiuta lo stipendio riguardante il periodo d'assenza dalla panchina

L’assenza di coach Larry Brown dalla panchina dell’Auxilium Torino continua a prolungarsi. In serata, la formazione torinese affronterà in EuroCup l’Unicaja Malaga, in un match importante per il futuro europeo di Torino. E per la settima volta Brown verrà sostituito da Paolo Galbiati.

Da quel che trapela dagli States, e riportato su La Stampa da Domenico Latagliata, però, il coach 78enne di Brooklyn ha tutta l’intenzione di tornare in Piemonte e di allenare la squadra, oltre ad aver chiesto alla società di non venir pagato per il periodo nel quale si è dovuto assentare dalla panchina.

Come ormai sanno anche i sassi, non ci sarà nemmeno coach Larry Brown, sostituito per la settima volta dal vice Galbiati. Il coach newyorkese, tuttora a Dallas, si sottopone quotidianamente a controlli medici in attesa di ricevere il via libera per il ritorno in Italia, avendo da tempo acquistato un biglietto aereo open” – riporta Latagliata – “La sua volontà di tornare in Italia non è in discussione e, come confermato dal suo agente, ha anche chiesto alla società di non essere pagato per il periodo in cui ha dovuto lasciare la panchina. Adesso, medici permettendo, non resta che rivederlo a bordo campo“.

Commenta
(Visited 109 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.