Avellino, Zerini: "Nessuna prima donna, ci teniamo sempre a fare bella figura"

Ventotto minuti in campo, sette punti, otto rimbalzi e tre assist. Questa la prova di Andrea Zerini nella prima uscita stagionale. L’infortunio subito in Nazionale sembra essere ormai soltanto un lontano ricordo ed è pronto ad iniziare il campionato più in forma che mai.

Queste le sue parole al termine della semifinale del Torneo Vito Lepore contro l’Hapoel Holon:

 

<<Siamo ancora in emergenza perché i lunghi sono ancora ai box. Siamo quasi al completo ma si cominciano a vedere i primi frutti di lavoro. Siamo carenti sotto canestro ma io e Leunen ci sbattiamo sempre di più.

Ho lavorato da subito per recuperare dall’infortunio e rientrare in forma e non vedo l’ora che cominci il campionato. La mia impressione è che siamo una squadra molto equilibrata. C’è tanta disponibilità da parte di tutti. Nessuno ha voglia di fare la prima donna. Tutti hanno voglia di emergere.

Si spera sempre di fare meglio anno dopo anno, è sempre difficile arrivare fino in fondo. Gli obiettivi sono sempre importanti e noi ci teniamo sempre a fare bella figura. Il debutto in campionato sarà contro Reggio Emilia che è una sfida che ci riporta al passato. Ho sentito dire da tutti che si è indebolita ma non è così. Giochiamo di fronte al nostro pubblico e vogliamo fare bella figura è una squadra e non la prenderemo sotto gamba.>>

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Mirko Pellecchia Nato e cresciuto ad Avellino. Studente, amo la pallacanestro in ogni sua forma essendo essa metafora della vita.
gss.com.ua

также читайте