Baltur Cento, Benedetto: "A Pisogne per proseguire la crescita"

Giovanni Benedetto, head coach della Baltur, fa il punto della situazione in casa Cento, in attesa del match del weekend sul campo di Pisogne


Al termine dell’amichevole infrasettimanale tra Baltur Cento e , Giovanni Benedetto è tornato sulla vittoria di domenica scorsa su Faenza, per poi anticipare i temi della trasferta in programma per sabato prossimo a Pisogne (BS), dove i bianco/rossi affronteranno la Pallacanestro Alto Sebino.
Coach, la partita con la Rekico è un gran bel biglietto da visita per lei e la sua squadra. Che cosa le è piaciuto di più, e cosa di meno, della prova di capitan Benfatto e soci?
«Nel primo quarto loro non hanno sbagliato nulla. Noi siamo stati bravi a restare in partita e non andare troppo sotto.
Sapevamo che non avrebbero potuto tirare con quelle percentuali per quaranta minuti e sapevamo di essere una squadra che sa difendere  e che normalmente concede agli avversari poco o niente.
Dopo avere incassato 32 punti nei primi 10’, ne abbiamo subiti altrettanti, o pochi di più, nei successivi 30’. Nonostante le difficoltà iniziali, abbiamo scelto di non cambiare il nostro piano partita e il campo ci ha dato ragione, poiché nei parziali successivi al primo siamo stati superiori ai nostri avversari e abbiamo meritato questa vittoria.
Chiaramente c’è ancora tanto da lavorare ma siamo sulla buona strada e, se questo è l’inizio, possiamo guardare al futuro con ottimismo e tranquillità.»
Dopo una buona prestazione in casa, siete attesi a una conferma in trasferta. Che cosa teme, del prossimo turno di campionato?
«Affronteremo una formazione molto giovane e delle quale obiettivamente sappiamo poco. Certamente si tratta di una squadra il cui obiettivo primario è la permanenza in categoria, per cui ci aspettiamo che scenda in campo col coltello tra i denti, anche perché ci terrà far bella figura davanti al suo pubblico e vorrà vendicare la sconfitta rimediata al debutto.
Dal canto nostro, cercheremo di confermare le buone cose viste domenica scorsa e proseguire il nostro processo di crescita. Siamo pienamente consapevoli dei nostri obiettivi e del nostro valore.
Con Faenza abbiamo preso ulteriore fiducia nei nostri mezzi e il rientro di Nelson Rizzitiello ci darà ancor più esperienza e forza. Avremo parecchi tifosi al seguito, vogliamo fare una buona partita sia per loro che per noi.»
Fonte: Ufficio Stampa Baltur Cento
Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author