Basket 2000 Reggio Emilia-Co.Mark Bergamo 75-81 d.t.s., l'overtime sorride ai bergamaschi

Altra vittoria al cardiopalma per la Co.Mark BB14, vittoriosa per 75-81 dopo un tempo supplementare a Scandiano, al termine di una parita dalle due facce. Un primo tempo negativo per gli uomini di coach Ciocca, e una ripresa da grande squadra, chiudendo le maglie in difesa e trovando migliori soluzioni attacco.

Match che in avvio vede un sostanziale equilibrio (7-7 al 3’), prima che la BMR metta la testa avanti (12-9 al 5’ dopo un gioco da tre punti di Chiappelli), approfittando di un paio di palle perse della Co.Mark BB14. Pugi in contropiede, dopo l’ennesima persa, fa 14-9 e Ciocca è costretto a chiamare timeout per fermare il trend. Planezio sveglia i gialloneri con una tripla frontale (14-12 al 7’), ma Scandiano piazza due contropiedi su altrettante palle perse per allungare sul 18-12. La sequela di errori non si ferma, e i locali ne approfittano, scappando sul 25-17 con il quale si chiude il primo quarto.

La musica non cambia nel secondo periodo. Veccia in contropiede mette il +10, ed è sempre Milani il referente offensivo della Co.Mark BB14 (27-19 al 12’). Farioli punisce da tre punti, Chiappelli riscrive il massimo vantaggio sul 32-19 al 13’. La Co.Mark BB14 non riesce a trovare la via del canestro e in difesa fa altrettanta fatica. Farioli ne mette altri due a referto, Pullazi ferma l’emorragia con un tiro dall’arco, ma Malagutti risponde con la stessa moneta (39-22 al 15’). Farioli calamita tutti i palloni a rimbalzo, mettendo in campo tutta la sua esperienza, mentre la Co.Mark BB14 sembra narcotizzata. Ciocca ferma ancora il gioco, e chiama la zona difensiva, che ha il merito di sporcare le percentuali offensive dei biancorossi di casa. In attacco il solo Milani trova il canestro con una certa continuità, e Ghersetti mette la sua prima tripla del match (39-28 al 18’). Anche Berti buca la retina dall’arco, riportando la Co.Mark BB14 sotto la doppia cifra di svantaggio, sul 39-31, prolungando il parziale favorevole a 9-0. Ma Germani brucia la sirena di metà tempo con una tripla, e si va al riposo lungo sul 42-31 per i padroni di casa.

Nella ripresa la Co.Mark BB14 parte più decisa, vogliosa di ribaltare il match. Panni con un bel jumper apre la danze, e sempre Panni spara la tripla del -8 (44-36 al 22’). È un’altra Co.Mark BB14, più concentrata in difesa e incisiva anche in attacco. Panni infila un altro tre-punti per il -5, prima che Milani si veda fischiato un fallo antisportivo (49-41 al 25’). Ma c’è partita, e la Co.Mark BB14 ricuce con Ghersetti, che ne mette 5 in fila (49-46 al 26’). La partita si accende decisamente, ma per tre minuti abbondanti il punteggio non si muove. Sull’ultimo possesso Berti fa 0/2 dalla lunetta, viene fischiato un fallo tecnico ai danni dei padroni di casa, con Panni che segna il tiro libero a disposizione, chiudendo la frazione sul 49-47 interno.

Ghersetti apre l’ultimo quarto con la tripla del primo vantaggio del match per la Co.Mark BB14, seguito subito da Berti (49-52 al 31’). Bertolini riporta i suoi a -1 con due tiri liberi, ma Milani mette un’altra bomba per il +4 giallonero. Chiappelli non ci sta, e risponde ancora dall’arco, Panni fa una magia da quasi dietro il canestro (54-57 al 33’), e Ghersetti ormai vede la proverbiale vasca da bagno al posto del canestro e infila ancora da tre per il +6 al 34’. Coach Tinti chiama time-out provando a fermare l’inerzia, passata nelle mani della Co.Mark BB14, ma i gialloneri tengono fischiato un altro fallo tecnico, che porta la Co.Mark BB14 sopra di 7 lunghezze a 4 minuti dal termine. Malagutti sblocca la BMR col canestro del -5 (56-61), Chiappelli da tre riapre definitivamente il match, ma Pullazi con un sottomano riporta la Co.Mark BB14a +4 con due minuti sul cronometro (59-63 al 38’). Malagutti dalla lunetta mette un 2/2, aprendo l’ennesimo finale punto a punto per la Co.Mark BB14. Ancora il playmaker di casa porta i biancorossi avanti di 1 (64-63 al 39’). Ciocca chiama time-out per organizzare l’attacco, ma arriva una sanguinosa palla persa con 60” da giocare. Pugi in penetrazione fa +3 a 40” dalla fine, Milani va in lunetta con due tiri liberi, e nel frastuono del PalaRegnani fa 1/2. Il rimbalzo premia la Co.Mark BB14, e Panni, con tutta la pressione addosso, segna la tripla del sorpasso (66-67 a 20” dal termine). Sull’ultimo possesso biancorosso Bertolini risponde da campione (68-67). La Co.Mark BB14 ha ancora 8 secondi per provare a vincerla, Ghersetti subisce fallo a 5” dalla sirena, e dalla lunetta sbaglia il primo, ma mette il secondo per il 68-68. L’ultimo tentativo di Bertolini non arriva al ferro e la partita va ai supplementari.

Pullazi inaugura l’overtime con un tiro libero, poi Panni ruba un pallone in difesa, involandosi in contropiede per il +3 al 41’. Farioli rimette solo un punto tra Scandiano e la Co.Mark BB14, quando se n’è andato metà supplementare. Ancora dalla lunetta Berti fa +3, e Chiarello dalla media fa +5 (70-75 al 43’). Coach Tinti ferma il gioco prontamente, Pugi fa 2/2 dai liberi, ma Ghersetti fa un’altra magia (72-77 a 80” dal termine). Molto si gioca con i tiri liberi, Pugi fa 1/2, la tripla di Ghersetti per chiudere i conti entra ed esce dal canestro, ma Scandiano non ne approfitta. Panni perde però palla malamente, consegnando a Farioli un doppio viaggio in lunetta (75-77 a 20” dalla sirena). Scandiano commette immediatamente fallo su Panni, che è glaciale (75-79). Malagutti dall’altra parte non è altrettanto freddo, sbaglia il primo libero e appositamente il secondo per cercare il rimbalzo offensivo, ma è Pullazi a prendersi palla, due tiri liberi, e chiudere il match sul 75-81.

BMR Basket 2000 Reggio Emilia-Co.Mark BB14 75-81 d.t.s. (25-17, 42-31, 49-47, 68-68)

BMR Basket 2000 Reggio Emilia: Malagutti 17 (1/3, 3/8), Veccia 4 (2/4, 0/5), Germani 9 (3/6, 1/4), Chiappelli 18 (4/5, 3/4), Pugi 14 (4/8, 0/2); Farioli 9 (1/2, 1/3), Bertolini 4 (1/3, 0/4), Astolfi (0/2 da tre), Salami n.e., Ferrari n.e.. All. Tinti

Co.Mark BB14: Berti 9 (2/3, 1/4), Milani 15 (4/7, 2/7), Planezio 3 (0/1, 1/5), Ghersetti 24 (5/6, 4/8), Chiarello 2 (1/2); Pullazi 9 (1/7, 1/4), Bedini (0/1), Squeo (0/1, 0/1), Panni 19 (3/5, 3/6), Oliva n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 19/25, Co.Mark BB14 13/19

Rimbalzi: Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 39 (Farioli, Pugi 7), Co.Mark BB14 40 (Pullazi 7)

Assist: Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 13 (Malagutti,Germani 4),Co.Mark BB14 14 (Berti, Planezio 4)

Usciti per 5 falli: Chiappelli (BMR Basket 2000 Reggio Emilia), Milani e Chiarello (Co.Mark BB14)

Spettatori: 300

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Bergamo Basket 2014

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author