Basket Agropoli, Finelli: "Contro la Virtus sarà dura, ma dobbiamo giocarcela"

Il Basket Agropoli è atteso da una difficile trasferta al PalaTiziano di Roma, dove sfiderà la Virtus. Dal comunicato dell’Ufficio Stampa Basket Agropoli, ecco le parole di mister Finelli e di Giovanni Carenza.

Alex Finelli (coach) –Affrontiamo una squadra molto aggressiva in difesa e che gioca con grande velocità in attacco. Hanno nel loro centro, Brown, che prende cinque rimbalzi d’attacco in media a partita che è in grado di correre bene in campo, un punto di forza importante da limitare. Inoltre, Roma può contare su un nucleo italiano esperto e rodato, composto da atleti come Maresca, Chessa, Sandri, Landi, giocatori che sanno bene questa categoria e che hanno conosciuto anche il piano superiore. Per noi, ci sono due punti chiave per questa partita: in primis dobbiamo essere bravi a rientrare velocemente per imitare i loro contropiedi , e poi il controllo dei rimbalzi difensivi. Contro Biella abbiamo preso diciassette rimbalzi in meno rispetto e contro Roma, che ha un lungo fenomenale al rimbalzo d’attacco come Brown, sarà importante il lavoro di tagliafuori, una grande copertura dell’area ed il controllo dei rimbalzi difensivi”.

Giovanni Carenza (giocatore) –Contro Roma c’è subito un’altra partita importante per noi. Sappiamo, del resto, che ogni domenica c’è una finale da giocare per poter raggiungere l’obiettivo della salvezza in un campionato come quello di quest’anno ancora più duro ed equilibrato. Affrontiamo una squadra molto atletica, a cui piace giocare su ritmi elevati. Noi dovremo essere bravi a giocarci le nostre chance al meglio. Ci siamo allenati in settimana con grande intensità e concentrazione perché in tutti noi c’è la voglia di riscattare la sconfitta contro Biella e soprattutto di aggiudicarci i primi due punti fuori casa”.

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author

на сайте

посмотреть