Baskonia - Cska Mosca 88-90: I russi chiudono la serie sul 3-0 e volano alle Final 4

Baskonia – Cska Mosca 88-90

Alla Fernando Buesa Arena il Cska non fa sconti e archivia la pratica sul 3-0, conquistando il pass per le Final 4 di Istanbul.

IL PRIMO TEMPO – Gara tre si apre con un buon  inizio dei russi, che allungano subito sul 7-2 con Jackson da due punti. Il Baskonia però non vuole arrendersi e risponde con un 7-0 firmato Budinger – Hanga, che vale il primo vantaggio della serata. I moscoviti ritornano avanti con l’asse Hines-Jackson sul 12-9, ma i padroni di casa sorpassano nuovamente con Shengelia. Lo spettacolo comincia ad essere il vero protagonista della serata, con entrambe le squadre che rispondono colpo su colpo alternandsosi il vantaggio. Il primo quarto si chiude sul 24-22 per i baschi dopo il canestro di Higgins, che ha permesso alla squadra russa di essere ad un solo possesso di distanza. Nel secondo periodo gli uomini di coach Sito Alonso con un parziale di 5-0 si portano sul 29-22. Il Cska rimane lucido e con un Higgins che sale in cattedra riduce il gap sul meno uno. Il buon momento dei campioni in carica continua con De Colo che punisce dalla lunga distanza per il +4, a cui risponde Voigtmann con la stessa moneta. La fine del primo tempo è caratterizzata dall’equilibrio, con la partita che non trova un protagonista assoluto. Si va all’intervallo lungo sul 44-43 per gli spagnoli con la “bomba” di Hanga.

IL SECONDO TEMPO –  Nella terza frazione i campioni d’Europa vanno avanti con Augustine. La gara non decolla e lo scarto di punteggio rimane minimo. Al 25′ è perfetta parità sul 55-55 dopo la tripla di Shengelia. Nella seconda metà del quarto Teodosic e De Colo decidono di prendere per mano i loro compagni e i moscoviti scappano sul +5, ma un immenso Shengeglia punisce ancora dai 6,75. Al 30′ è +2 Cska  sul 72-70 dopo il canestro del play serbo. Nell’ultimo periodo la corazzata russa prova la fuga sul 79-72 con Jackson. L’inerzia del match è chiaramente in favore della squadra di Itoudis, che ne approfitta per scappare sulla doppia cifra di vantaggio. Il Baskonia prova a reggere l’urto con la fiammata di Larkin che vale il meno quattro. Il Cska cerca di gestire il vantaggio sfruttando i tiri a cronometro fermo, non facendo i conti con Larkin, l’uomo dei finali, che trascina i suoi sotto di due provando ad arrivare all’ overtime ma non è cosi. Il finale è 90-88 per i campioni d’Europa, che si salvano dopo gli errori di Hanga e Larkin, che avrebbero allungato la sfida al supplementare.

Parziali : (24-22,44-43,70-72)

Tabellino: Baskonia: Larkin 13, Voigtmann 9,  Hanga 13, Sedekerskis ne, Beaubois 4, Blazic 10, Diop 2, Tillie 0, Laprovittola 3, Shengelia 19, Budinger 15, Luz 0

Cska Mosca: De Colo 15, Kulagin ne, Teodosic 13, Augustine 8, Fridzon 2, Jacskon, 10 Antonov 0, Vorontsevich 4, Higgins 21, Khryapa 3, Kurbanov 5, Hines 9

Commenta
(Visited 48 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.
у нас