Bergamo lotta ma non basta, Montegranaro passa 75-87

Una Bergamo coriacea e mai doma viene sconfitta in volta dalla XL Extralight Montegranaro per 75-87, al termine
di 40’ di bella pallacanestro dove i marchigiani di coach Ceccarelli hanno saputo tenere i nervi più saldi nel
concitato finale. Per Bergamo non basta la prestazione da MVP di Zohore, autore di 29 punti e 10 rimbalzi; resta
l’amaro in bocca per una partita giocata punto a punto, il cui esito purtroppo è stato negativo. Domenica i ragazzi di
coach Ciocca scenderanno nuovamente in campo: alle 18.00 c’è il derby in casa di Orzinuovi per l’undicesima
giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West, una partita sicuramente importante.
L’avvio è una sorta di Fattori contro Powell, con i due lunghi assoluti protagonisti del 6-7 del 3’. Si procede su buoni
ritmi, con Bergamo che vede già Sanna fuori con tre falli a carico ma che tiene bene il campo con Zohore (12-13 al
6’). I gialloneri mostrano un’altra faccia rispetto a tre giorni fa, Mascherpa e Zohore spingono Bergamo al primo
significativo vantaggio sul 22-16, che si trasforma nel 24-21 di fine primo quarto.
Amoroso si carica sulle spalle i suoi, e con 5 punti filati impatta a quota 26, ma Bergamo c’è e si fa sentire con
altrettanti punti di Cazzolato (33-28 al 13’); Zohore è dominante sotto le plance e porta a casa punti e rimbalzi,
Bergamo resta avanti grazie alla tanta energia messa sul parquet da tutti i giocatori (39-32 al 17’), Corbett rianima
però Montegranaro con le sue bombe e la sua bravura nel trovare il fondo della retina, e la prima frazione si chiude
sul 39-41 in favore dei marchigiani, che esalano uno 0-9 di parziale negli ultimi 2’ del quarto.
Montegranaro parte bene nella ripresa, poi Powell commette un doppio fallo antisportivo su Mascherpa e viene
espulso; Bergamo ne approfitta per impattare sul 46-46, Rivali rimette avanti i suoi con 5 punti consecutivi (48-55
al 25’), Amoroso dà il massimo vantaggio esterno sul +9 con una tripla dall’angolo. Bergamo rischia di andare sotto
ma viene sorretta dall’ottimo Zohore di questa sera (20 punti al 27’) e dalle giocate di Solano, che tengono in scia i
gialloneri (58-63 al 29’). Il finale è concitato, e si va agli ultimi, decisivi, dieci minuti sul 60-69 grazie alle ultime
due triple entrambe a firma Corbett.
Bergamo ha la forza per restare in partita con Mascherpa e Zohore, sempre più MVP di Bergamo (69-73 al 33’). Lo
stesso danese schiaccia il -2 nel traffico, Amoroso risponde con un gioco da tre punti (71-76 al 35’) e Treier spinge
Montegranaro al nuovo +8 con la tripla frontale. Ciocca richiama i suoi all’ultimo sforzo con 3’30” da giocare, ma
Corbett mette il 71-82 con 1’30” da giocare che di fatto chiude anzitempo il match. Finisce 75-87 per Montegranaro.
Bergamo-XL Extralight Montegranaro 75-87 (24-21, 39-41, 60-69)
Bergamo: Mascherpa 10 (1/5, 1/6), Solano 11 (4/6, 1/2), Sanna 1 (0/1), Fattori 14 (3/4, 2/6), Zohore 29 (11/16,
0/1); Cazzolato 8 (1/3, 2/4), Sergio 2 (1/1, 0/2), Bozzetto (0/1, 0/1), Ferri n.e., Bedini n.e., Piccoli n.e., Ricci n.e..
All. Ciocca
XL Extralight Montegranaro: Rivali 9 (3/7, 1/1), Corbett 19 (4/7, 3/8), Campogrande 4 (1/1, 0/2), Amoroso 19
(5/8, 2/8), Powell 14 (3/5, 2/2); Zucca 4 (1/3), Maspero 7 (1/1, 1/3), Gueye 8 (1/1, 2/4), Treier 3 (0/1, 1/2), Scocco
n.e., Angellotti n.e.. All. Ceccarelli
Tiri liberi: Bergamo 15/21, XL Extralight Montegranaro 13/15
Rimbalzi: Bergamo 35 (Zohore 10), XL Extralight Montegranaro 27 (Amoroso 8)
Assist: Bergamo 13 (Solano 7), XL Extralight Montegranaro 8 (Corbett 4)
Usciti per cinque falli: Espulso Powell per doppio fallo antisportivo
Spettatori: 1000

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author