Bottegone, Biagini: "Quando vinci lavori in un clima più tranquillo e sereno"

La classifica potrebbe far pensare ad un impegno facile ma così non sarà. Domani sera alle 21.15 al PalaCarrara, la Valentina’s Camicette Bottegone ospita l’Enic Pino Dragons Firenze nell’8° giornata del girone A di Serie B.
I gialloneri si presentano all’appuntamento rinfrancati da due vittorie consecutive, contro Varese ed Oleggio, che hanno consentito di risalire la graduatoria ai ragazzi di coach Biagini. La notizia positiva è che quasi sicuramente, dopo due assenze, capitan Fiorello Toppo sarà della contesa e, nonostante non si sia allenato per tutta la settimana a causa di un colpo ad una coscia, ci sarà anche Roberto Marconato che venerdì ha svolto regolare seduta. Se entrambi saranno in campo, sarà la seconda partita dopo il debutto di Domodossola nella quale Bottegone potrà giocare al completo.

«Le due vittorie conseguite – commenta il coach della Valentina’s Bottegone, Cristiano Biagini – ci hanno permesso di concretizzare in punti in classifica quanto di buono fatto anche nelle precedenti cinque sconfitte. In più, quando vinci riesci poi a lavorare anche in un clima più tranquillo e sereno e la squadra ha ben assimilato questa settimana che ci porta ad un impegno altrettanto importante. Troveremo un Pino Dragons Firenze che, al di là degli 0 punti in classifica, sta facendo un inizio di stagione come il nostro: non hanno mai preso imbarcate, hanno perso di 1 allo scadere con Cecina e se la sono giocata con tutti fino alla fine. Come per noi, sono state decisive delle piccolezze che hanno fatto pendere l’ago della bilancia per gli avversari ma sono squadra viva.
Per questo mi aspetto un match molto nervoso nel quale dovremo essere bravi a rimanere concentrati per 40’ e cercare soluzioni alternative a quelle canoniche, visto che sono una squadra che tende ad imbrigliare il ritmo degli avversari e noi ci basiamo molto su questo tipo di gioco».

Bottegone troverà anche un gradito ex, uno degli artefici della salvezza dello scorso anno come Michele Magini, play titolare dei fiorentini che sono una squadra molto giovane con 2-3 giocatori di esperienza.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

best-cooler.reviews

на сайте