Brescia - Avellino 96-75; Michele Vitali e Hunt conducono la leonessa al successo contro la Sidigas

Brescia – Avellino 96-75

Nella gara delle 17.00 Brescia centra la sua seconda vittoria in campionato dopo quella all’Adriatic Arena di Pesaro. I migliori realizzatori della leonessa sono Michele Vitali e Dario Hunt, autori di 19 punti. Per la Sidigas prima sconfitta in campionato dopo la vittoria di lunedì contro la Grissin Bon. Non bastano i 18 di Rich e i 16 di Leunen.

Il Primo Tempo – Al PalaGeorge l’inizio di partita è molto equilibrato con le due squadre, che si rispondono colpo su colpo ed infatti il punteggio lo dimostra. Dopo i primi 5′ di gioco il tabellone dice 14 pari con il canestro da due di Luca Vitali. Gli ospiti però puniscono la difesa bresciana con la fisicità di Fesenko sotto canestro  e con la “bomba” di Wells, siglando un mini parziale di 5-0, che obbliga coach Diana a ricorrere al timeout. La Sidigas non si scompone e chiude avanti di sei lunghezze il primo quarto. Nella seconda frazione la squadra biancoblu ha tutta un’altra faccia, trascinata dalla sfuriata di Michele Vitali accorcia sul 25-26, trovando poi il primo vantaggio con la tripla di Bushati, costringendo  coach Sacripanti a fermare il break di 8-0 della Germani. I ragazzi di coach Diana continuano a giocare con la giusta intensità e allungano sul 36-26 con uno scatenato Michele Vitali e con un’altra realizzazione da tre di Bushati. Avellino dopo un 15-0 di parziale riesce a reagire,  con un canestro da due di Leunen e con una tripla di Fitipaldo, accorciando sul meno cinque, riuscendo poi a ridurre il gap sul 39-36 con il canestro di Leunen dalla lunga distanza. Si va all’intervallo sul 49-44 in favore di Brescia, che ha giocato molto bene nella seconda frazione grazie all’ottimo apporto di Michele Vitali, autore di 13 punti nei primo 20′ di gioco.

Il Secondo Tempo – La squadra irpina rientra sul parquet con un mini parziale di 4-0 firmato da Rich per il meno uno, ma la squadra lombarda risponde a tono con Moore, Hunt e Luca Vitali ritrovando un buon vantaggio sul 57-48. Gli irpini però fanno molto male dalla lunga distanza e con le triple di Leunen e Rich impattano sul 61-61 obbligando coach Diana a richiamare i suoi all’ordine. Al 30′ il punteggio vede la Germani avanti di sei punti sul 70-64. L’ultimo inizia nel miglior  modo possibile per la compagine bresciana, che prova a scappare sul +13 con il canestro da due di Sacchetti.  La Germani ha solo il compito di controllare il ritmo, con un Avellino in total black out ne approfitta per volare sul 90-72 con un inarrestabile Hunt. Il finale è 96-75 per Brescia che dopo la vittoria esterna in volata sul parquet di Pesaro, trova la sua prima vittoria tra le mura amiche.

Note: Parziali: (20-26, 49-44, 70-64)

Tabellino: Germani Basket Brescia : M. Vitali 19, Moss 5, Traini 0, L. Vitali 8, Landry 16, Moore 16, Bushati 6, Sacchetti 5, Fall 2, Hunter 19, Veronesi ne

Sidigas Avellino: Filloy 2, Wells 14, Leunen 16, Fesenko 5, D’Ercole 0, Zerini 5, Scrubb 3, Parlato ne , Rich 18, Mavric ne , Ndiaye 2, Fitipaldo 10,

Foto: Lega Basket

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.