Brescia, per la Leonessa nuova difficile trasferta

Nuova difficile trasferta per la Germani Basket Brescia, che domenica (palla a due alle ore 18.15) scenderà sul parquet del PalaDelMauro per sfidare la Sidigas. Dopo Sassari e Milano, la Leonessa affronta un altro top team del campionato, una squadra che nel 2016 è stata capace di disputare le semifinali dei playoff scudetto e di giocare le finali di Coppa Italia e Supercoppa italiana, entrambe perse al cospetto dell’Olimpia Milano.

Ancora in dubbio la presenza in campo di Alessandro Cittadini, vittima di un infortunio alla mano nella gara di domenica scorsa contro l’EA7. Il capitano della Leonessa è ad Avellino con il resto della squadra ma la decisione di utilizzarlo nel corso della partita verrà presa a ridosso della palla a due.

GLI AVVERSARI – L’inizio della stagione dimostra che la Scandone è intenzionata a ripetere l’exploit della scorsa stagione e, se possibile, migliorarlo ulteriormente. Gli irpini vogliono restare competitivi in campionato (3 vittorie con Torino, Pistoia e Pesaro e 1 sconfitta a Milano nelle prime 4 giornate di campionato) e in più quest’anno affrontano la FIBA Champions League con grande ambizione, così come dimostrato dalle prime due vittorie ottenute contro Mega Leks e Strasburgo, con Joe Ragland nominato MVP della seconda giornata della competizione continentale.

Proprio l’ex giocatore di Cantù e Milano è l’assoluto punto di forza del team biancoverde, affidato anche quest’anno alle sapienti mani di Stefano ‘Pino’ Sacripanti. Ragland (16.3 punti, 3 rimbalzi e 2.3 assiste di media a partita) è la guida carismatica di un gruppo di grande talento, costruito partendo dalle importanti conferme di Maarten Leunen e Marquis Green, che faceva parte del roster capace di vincere la Coppa Italia nel 2008 e che ormai ad Avellino è di casa.

La ricerca di una maggiore fisicità rispetto al passato, utile soprattutto nelle gare europee, ha portato all’acquisto di Kyrylo Fesenko, centro ucraino di 216 cm, che condivide il lavoro sotto canestro con Marco Cusin, una delle pedine inamovibili della Nazionale italiana. Accanto a loro l’esperienza di Andrea Zerini (anch’egli nel giro di Italbasket) e il talento di Levi Randolph, Retin Obasohan e Adonis Thomas, portati ad Avellino dal direttore sportivo Nicola Alberani con l’obiettivo di far fare ai Lupi un ulteriore salto di qualità. Salvatore Parlato e Giovanni Severini chiudono l’ambizioso roster a disposizione di Sacripanti.

I PRECEDENTI – Scandone Avellino e Basket Brescia Leonessa si affrontano per la prima volta nella loro storia.

GLI ARBITRI – Sidigas Avellino-Germani Basket Brescia sarà arbitrata da Manuel Mazzoni, Lorenzo Baldini e Mauro Belfiore.

INFO E MEDIA – Sidigas Avellino-Germani Basket Brescia si gioca domenica 30 ottobre alle ore 18.15 al PalaDelMauro di Avellino (Contrada Zoccolari). Il match andrà in diretta tv sugli schermi di Teletutto (ch. 12 del digitale terrestre) e Teletutto 2 (ch. 87). La radiocronaca integrale della partita andrà in onda sulle frequenze di Radio Bresciasette (94.800 e 95.100 FM nella zona di Brescia) e in streaming sul sito .

 

Fonte: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa

Commenta
(Visited 70 times, 1 visits today)

About The Author