Campli si prepara al big match contro San Severo

Si gioca al PalaBorgognoni il match clou della terza giornata di questo girone C della serie B. Infatti l’U.S. Campli Basket 1957, affronterà il S.Severo, che insieme ai farnesi, al P.S.Elpidio ed al Giulianova, guida momentaneamente, la classifica di questo raggruppamento. Cerignola in casa e Valdiceppo fuori le due affermazioni ottenute sinora da Petrucci e compagni; Nardò in casa e Pescara fuori, le vittorie dei pugliesi, che anche quest’anno, si presentano ai nastri di partenza, come una delle pretendenti al salto di categoria. Il primo successo esterno, ottenuto a Valdiceppo, ha mostrato i notevoli passi avanti del rinnovato quintetto di coach Millina, che proprio in terra umbra, ha evidenziato un carattere, una determinazione, le quali al termine, hanno permesso di conquistare due importantissimi punti, contro una squadra, che sette giorni prima, aveva espugnato, con autorità, il campo di una delle altre favorite di questo girone, vale a dire il Matera, guidato dall’ex coach farnese Giovanni Putignano. Il test di Domenica prossima, sarà un importante verifica per Di Carmine e soci, i quali si confronteranno, con una squadra esperta, forte fisicamente e lunga nelle rotazioni. La cestistica S.Severo, sale a Campli, con l’intento di allungare la serie positiva, in tal senso il neo coach pugliese, Salvemini, ha una buona tradizione, visto che con la sua ex squadra, il Pescara, in B, ha sempre vinto al PalaBorgognoni; di contro però la compagine sanseverese, con alla guida coach Coen, non è mai riuscita ad espugnare il parquet farnese, sia in C, che nei successivi due anni in serie B. Rispetto alla scorsa stagione, dunque oltre alla conduzione tecnica, il S.Severo, ha cambiato gran parte del roster, inserendo giocatori esperti della categoria, tra questi su tutti, l’ex di turno Riccardo Bottioni, che nelle due stagioni a Campli, ha lasciato un ricordo indelebile nei tifosi biancorossi, ai quali farà certamente un certo effetto, vederlo indossare un’altra casacca. Insieme a Bottioni, in terra dauna, sono arrivati l’esperta ala, classe ’82 Rezzano, lo scorso anno a Piacenza, l’esterno classe ’95 Smorto ex Moncalieri, il lungo classe ’88 Malagoli ex Cefalu’, da Pescara l’ala/pivot Di Donato, da Cerignola, il ritorno dopo un anno dell’ala classe ’86 Scarponi, mentre da Caserta, è giunto il play/guardia classe ’98 Ventrone, che insieme all’altro under classe ’97 Iannelli ex Libertas Pesaro, chiude l’elenco delle novità per questa nuova stagione, dove la Società presieduta da Amerigo Ciavarella, ha confermato il solo Ciribeni, dando a lui i gradi di capitano. Una sfida dunque tutta da seguire quella del PalaBorgognoni, con il quintetto farnese, che rispetto alla sfida con il Valdiceppo recupera l’under Ballabio, assente nelle prime due giornate, mentre continua la preparazione differenziata il lungo Converso, che comunque è sulla via del completo recupero . Queste le formazioni in campo Domenica 15 Ottobre al PalaBorgognoni di Campli: U.S. Campli Bk 1957: Alleva-Bolletta-Burini-Di Carmine-Angelucci-Serafini-Ballabio-Cantagalli-Ponziani-Petrucci-Miglio. All. Millina. Cestistica S.Severo: Ciribeni-Bottioni-Scarponi-Ventrone-Iannelli-Di Donato-Malagoli-Smorto-Coppola-Rezzano-Mecci. All. Salvemini. La gara valevole per la terza giornata del girone di andata, avrà inizio alle ore 18.00; chiamati a dirigere il confronto sono stati i Sigg.ri: Claudio Borrelli di Cercola (Na) e Biagio Napolitano di Quarto (Na). Sarà una Domenica inoltre densa di avvenimenti, visto che in concomitanza con la gara tra Campli e S.Severo, in mattinata, nel suggestivo scenario di Piazza Vittorio Emanuele a Campli, si festeggerà il 60° anniversario dell’affiliazione dell’U.S. Campli Basket alla F.I.P. Il programma prevede, alle ore 10,30 i saluti delle autorità presenti e l’introduzione circa l’ evento; seguirà alle ore 11.00 il Tema: il Basket a Campli: “Una Storia Infinita”, testimonianze ed aneddoti sui sessant’anni di storia cestistica farnese; alle ore 11,45 “La Pallacanestro Farnese come elemento di costruzione comunitaria” interverrà il Prof. Nico Bartoletto docente dell’ Università “ G. Di Annunzio” di Teramo. A seguire, alle ore 12,15, inaugurazione ed illustrazione della mostra fotografica sulla pallacanestro farnese. Ore 13,00, brindisi ed aperitivo, il tutto, impreziosito dall’immancabile Porchetta Camplese. A margine della ricorrenza, inoltre, la Società farnese, sempre in Piazza V. Emanuele, allestirà un campo da basket, dove tutti i giovani cestisti potranno divertirsi, sotto l’occhio attento e vigile degli istruttori della Società, che nell’occasione illustreranno programmi e finalità dei corsi di Basket per la nuova annata sportiva.

 

Fonte e Foto: Uff.Stampa Campli Basket

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

velotime.com.ua

ry-diplomer.com

steroid-pharm.com/turinabol.html