Chieti, Venucci: "Dobbiamo ricattare la partita di Trieste, con Jesi gara cruciale"

QUI CHIETI

Pino Di Paolo (vice allenatore) – “Domenica affronteremo Jesi, squadra che, in coabitazione con la Virtus Bologna, è prima a punteggio pieno. I marchigiani giocano una pallacanestro di alto livello, e su tutti sono particolarmente pericolosi i loro due americani che realizzano 40 dei 70 punti di media realizzati finora. Noi veniamo dalla brutta sconfitta di Trieste, vogliamo dimostrare di sapere reagire e di aver fatto tesoro degli errori commessi. La squadra sta bene e abbiamo lavorato sodo per affrontare questa sfida al meglio delle nostre condizioni psicofisiche. Rispettiamo Jesi ma domenica non ammettiamo alibi, dobbiamo e vogliamo vincere”.
Mattia Venucci (giocatore) – “Domenica ci aspetta una partita cruciale sotto molti punti di vista. Per noi è obbligatorio riscattare la bruttissima prestazione di Trieste e soprattutto fare punti davanti ai nostri tifosi. Sarà la prima di due partite davanti al nostro pubblico e vogliamo ottenere il massimo, soprattutto, dal nostro calendario casalingo, per raggiungere il prima possibile la salvezza. Siamo concentratissimi e sono certo che uniti sapremo tornare ad essere quelli di Ferrara ”.
Note – Tutti i componenti del roster saranno a disposizione di coach Massimo Galli.

QUI JESI

Damiano Cagnazzo (allenatore) – “La settimana è proceduta abbastanza regolarmente, nonostante qualche problema fisico per Benevelli, fermo ai box per un paio di giorni, e Janelidze che ha avuto un problema al collo ma ha stretto i denti per potersi allenare col gruppo; abbiamo superato questi piccoli inconvenienti con la disponibilità degli altri ragazzi a fare un’ulteriore passo in avanti per mantenere alta l’attenzione e l’intensità negli allenamenti. Cerchiamo di usare l’energia e l’entusiasmo che questo momento positivo ci regala per migliorare giorno dopo giorno i tanti aspetti del nostro gioco che possiamo sviluppare, dai dettagli difensivi al coinvolgimento offensivo di tutti i giocatori, consapevoli che ci attenderanno partite molto difficili a partire proprio da domenica prossima a Chieti. Dovremo tenere ai massimi livelli la nostra attenzione contro un avversario molto atipico e tattico. Hanno diversi tiratori da 3 punti che aprono bene il campo e sono bravi a muovere la difesa per poi punire eventuali errori o ritardi; difensivamente mixano aggressività e tatticismo risultando molto efficaci nel limitare gli avversari. Chieti viene da una brutta sconfitta esterna e sarà animata da uno spirito di rivalsa che dovremo essere pronti a contrastare con tutte le nostre energie”.

Note – Tutti i giocatori sono a disposizione di coach Cagnazzo.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author