College Basket opaco, Fossano vince al fotofinish

Il College Basketball perde 66 a 61 sul campo di Fossano giocando una partita opaca: i ragazzi di coach Di Cerbo arrivano sempre per ultimi sulle palle vaganti, si fanno battere troppo facilmente negli uno contro uno e vincere partite di questo tipo punto a punto commettendo errori così banali diventa impossibile.

Primo quarto equilibrato in cui le difese non brillano, alle ottime percentuali dei padroni di casa risponde presente il College, che al primo mini intervallo è costretto ad inseguire, ma di sole quattro lunghezze, sul 26 a 22.

Nel secondo periodo le percentuali calano leggermente, ma il trend della gara rimane lo stesso, con Fossano a guidare nel punteggio e i collegiali sempre attaccati alla partita, pronti ad agguantare e sorpassare i padroni di casa, tanto che all’intervallo lungo un solo possesso divide le squadre, 41 a 38 il punteggio.

Nel secondo tempo la lucidità inizia a venire meno, le squadre faticano a trovare il fondo della retina e il gioco si fa sporco, come anticipato però, sulle palle vaganti sono sempre i cuneensi ad arrivare per primi, con il solo Dalleolle pronto a lottare su tutti i rimbalzi. Nonostante questo atteggiamento passivo la partita resta in equilibrio, il College trova persino il vantaggio, andando sul +3; qui la partita cambia leggermente d’inerzia, Fossano pareggia i conti con un’importante tripla dall’angolo, concessa troppo facilmente dalla difesa biancoblu, che nelle azioni successive si scompone, concedendo falli e canestri deleteri per l’epilogo del match. 66 a 61 il finale che premia Fossano, più lucida e determinata nei momenti chiave del match.

A fine partita coach Di Cerbo commenta: «Partita da dimenticare rispetto a quella giocata con Torino al Cadorna, siamo sempre arrivati per ultimi sulle palle vaganti e abbiamo gestito male gli ultimi possessi offensivi. Crocetta e Domodossola sono due squadre sopra la media, ma le altre sono tutte lì, il campionato è equilibrato e noi dobbiamo necessariamente fare qualche risultato in più, presentandoci a “scontri diretti” di questo tipo con un atteggiamento diverso; è vero che siamo una squadra giovane, ma non esistono scuse, e in questo momento l’essere giovani è solo una scusa, bisogna lavorare tanto e ricominciare a giocare come sappiamo fare da sabato prossimo».

Alcoolital Fossano-College Basketball

(26-22; 41-38; 54-50)

Fossano: Banchelli 10, Rosano ne, Franchi ne, Eirale, Ait Ouchane 2, Cantarelli 18, Maccario 6, Spedaliere, Comino 4, Piumatti ne, De Simone 16, Pavone 10.

College Basketball: Giadini, Dal Maso 27, Rupil 5, Paoli 2, Caligaris, Ferrari 6, Cesani 15, Gnecchi 2, Dalleolle 4, Buldo, Pozzi, Petrov.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author