Il controllo dei tesseramenti passa anche in Abruzzo: problemi per Roseto Sharks e Nuovo Basket Aquilano

Brutta tegola per il Nuovo Basket Aquilano, dopo che la FIP ha sospeso dalle competizioni agonistiche Aleksa Nokakovic e Dusan Ranitovic. La scorsa settimana, il primo caso interessò l’ex Milano e Siena David Hawkins, attualmente giocatore del Basket Sustinente in Serie C Silver Lombardia. Questa volta, i controlli da parte della FIP arrivano anche nel campionato abruzzese di C Silver e riguarda due giocatori fondamentali per il Nuovo Basket Aquilano, attualmente seconda in classifica a due punti dalla capolista Termoli. Gli aquilani hanno dovuto fare a meno dei due fuoriclasse serbi giù domenica scorsa, nella seconda giornata della fase ad orologio quando al ”PalaAngeli” è arrivata la Teramo a spicchi e i padroni di casa hanno perso il match col punteggio di 60-78: indubbiamente, ha influito moltissimo l’assenza di Nokakovic e Ranitovic che hanno delle medie personali da paura che superano i 20 punti a partita.

I controlli si allargano anche in serie A2 e passano per Roseto: Todor Radonjic, ala, classe 1997 di 195 cm, è agli Sharks in prestito e nell’ultima finestra di mercato la società abruzzese e i capitolini della Stella Azzurra Roma hanno perfezionato il doppio tesseramento per dar modo a Radonjic di finire il campionato a Roma, anche se adesso si teme che la stagione del giocatore – che finora in 19 gare giocate viaggia a 18,3 minuti, 5 punti e 2,6 rimbalzi – possa ritenersi conclusa.

La perplessità è l’enorme ritardo da parte della FIP nel controllare i tesseramenti dei giocatori extracomunitari: i campionati tra l’altro, stanno per entrare nella fase finale della stagione che precede i vicinissimi play-off per la promozione nella categorie superiori.

 

Commenta
(Visited 193 times, 1 visits today)

About The Author

читайте здесь

www.profvest.com