Corato troppo forte per la Pu.Ma. Trading Taranto

PU.MA. TRADING TARANTO – FAS CORATO 50-78
Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fernandez 19, Caldarola 6, Sisto ne, Vitiello, De Pasquale 6, Romano 16, Panzetta, Mastropasqua 3, Alberti, Veccari, Villani, De Jacovo. All: Calore.
Fas As Basket Corato: Morresi 7, Stella 12, Sgrò 8, D’Imperio, Castoro 10, Cipri 1, D’Introno, Picca 2, Cicivè 10, Di Bartolomeo 8, Amendolagine 13, Bagdonavicius 7. All. Verile.
Parziali: 10-26, 16-43, 30-62; Arbitri: Marco Mitrugno di Mesagne (BR) e Mattia Sancilio di Brindisi. Spettatori: 350

Non c’è storia per la Pu.Ma. Trading Taranto contro la prima della classe. La Fas Corato vince largamente al PalaFiom nell’anticipo dell’ottava giornata del campionato di Serie C Silver. Sarebbe stata difficile anche in condizioni ideali per il Cus Jonico che non è riuscito nemmeno ad avere un impatto iniziale sulla partita che Corato ha messo in chiaro già nel primo quarto per poi dilagare al di là dei 19 punti di Fernandez e dei 16 di Romano.
Senza De Angelis è ancora quintetto obbligato per coach Calore con De Pasquale, Caldarola, Romano, Veccari e Fernandez in campo. Coach Verile manda dentro dall’inizio Morresi, Stella, Cicivè, Amendolagine e Bogdanovicius.
Il centro lituano fa subito la voce grossa sotto le plance, 3-0 in avvio per gli ospiti che prendono subito in mano l’inerzia della partita con la mano “infuocata” di Amendolagine autore di tre triple. Taranto lotta, segna un paio di pregevoli canestri con De Pasquale ma poco altro per il 5-16 alla prima sospensione. Al rientro dal time out arriva per una tripla di Romano Stella ne mette due di fila, Cicivè fa il resto scavando ancora di più il margine per Corato che chiude il primo quarto avanti 26-10.
La musica non cambia nel secondo quarto con Castoro e Stella a continuare a suon di triple, 34-12 a metà quarto con il Cus a segno solo dalla lunetta con Fernandez. Solo dello spagnolo i punti in questo secondo quarto: un canestro su azione e pochi altri dalla linea della carità mentre Corato continua la sua gara chiudendo 43-16 all’intervallo.
Assoluto Garbage time, e non potrebbe essere altrimenti visto il punteggio, già a partire del terzo quarto. Utile a coach Calore per dare minuti ai giovani, da Villani a Mastropasqua passando per Vitiello, Panzetta Alberto e De Iacovo, ma anche a Fernandez per raggiungere la doppia cifra. Corato continua nel suo monologo, scollina i 30 punti di vantaggio per il 30-62 a fine terzo quarto.
Ultimo quarto sulla falsariga del terzo con i due allenatori che continuano con le rotazioni “giovani”, per Taranto ci pensa Romano nel finale con diverse triple, una pure di Mastropasqua, a ridimensionare leggermente il gap. Con la testa già alla prossima settimana, alla trasferta di Santeramo, una partita da preparare al meglio, per ritrovare la vittoria smarrita.

Fonte e foto: Uff. Stampa Taranto

Commenta
(Visited 53 times, 1 visits today)

About The Author