Cresce l'attesa per Italia-Serbia, Belinelli suona la carica:"Possiamo giocarcela, la difesa sarà la nostra arma in più"

Conferenza stampa di rito a due giorni dall’attesa sfida fra Italia e Serbia valevole per i quarti di finale di Eurobasket alla quale hanno preso parte i nostri Marco Belinelli e Pietro Aradori. Il talento di San Giovanni in Persiceto ha iniziato a rispondere agli addetti ai lavori sottolineando innanzitutto quanto questa partita sarà difficile vista la caratura degli ospiti aggiungendo però che nonostante tutto l’Italia ha tutte le carte in regola per tenere testa alla temibile compagine slava: “Sappiamo che sarà una partita durissima, loro sono forti e noi dovremo cercare di reggere grazie alla nostra difesa che è stata un po’ la nostra costante durante tutte le gare disputate, fondamentale sarà rimanere concentrati per tutto l’arco del match senza abbatterci se saremo in difficoltà in attacco.” Sulla stessa lunghezza d’onda anche Pietro Aradori che ha poi continuato sulla “scia” delle parole del compagno: “Sappiamo di essere arrivati qua grazie soprattutto alla nostra difesa, non possiamo pensare di giocarcela con la Serbia facendo a gara a chi segna di più per questo fondamentale sarà il lavoro da entrambi i lati del campo vista la loro maggiore fisicità ed i loro temibili lunghi”. Su quali siano le chiavi della partita Belinelli poi non ha dubbi: “Sicuramente i perni del loro attacco sono Bogdanovic e Marjanovic che hanno tanti punti nelle mani e che hanno fatto male a tutti finora, la nostra forza dovrà essere come sempre il collettivo, abbiamo dimostrato di essere squadra e di potercela giocare con tutti quindi scenderemo in campo senza alcun tipo di timore reverenziale”.

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author