Cus Jonico, Sacchetti: "Contro Montegranaro per voltare pagina"

Sarà una domenica da vivere al 101% per la Pu.Ma. Trading Taranto. È quanto dovranno mettere sul parquet del PalaMazzola i ragazzi di coach Putignano per avere la meglio, o almeno provarci, contro la Poderosa Xl Extralight Montegranaro ospite del palazzetto di via Venezia domani alle ore 18. Il Cus Jonico è reduce dalla delusione patita ad Ortona dove dopo 35 minuti di grande basket, peraltro senza Chiacig, i rossoblu hanno ceduto il passo proprio nell’ultimo minuto di una partita che sul +12 sembrava vinta. Come ripetuto a tuttosportaranto.com da Tommaso Sacchetti ora serve voltare pagina, fare tesoro degli errori commessi e rimboccarsi le maniche per la forza degli avversari che saranno di scena al PalaMazzola: «Dispiace aver perso perché la partita di domenica l’abbiamo dominata fino a 49/50 secondi dal termine, poi l’infortunio a capitan Procacci si è aggiunto al forfait di Chiacig, un contraccolpo psicologico devastante, perché alla fine non siamo più riusciti a quadrare tutto difensivamente ed in attacco perdendo palla. Dato che siamo una squadra giovane, dobbiamo continuare con questa mentalità, non pensare agli errori ma avere tanta voglia di fare e dare tutto ciò che si ha dentro. Non bisogna piangere sul latte versato ad ogni sconfitta, bisogna essere pronti a tutto; questo è il segreto per andare avanti».

Intanto lo staff medico del Cus Jonico: i dottori Ciliberti e Petrocelli stanno facendo di tutto per mettere a disposizione di coach Putignano sia Procacci che Chiacig.

Dall’altra parte la Pu.Ma. Trading Taranto si troverà di fronte una Poderosa Montegranaro ben riposata, magari un po’ arrugginita, vista la partita non giocata domenica scorsa contro Rimini a causa del terremoto che ha colpito al mattino la zona del centro Italia. Difficile trovare punti deboli in una squadra che lo scorso anno ha sfiorato la promozione e che quest’anno ha visto l’arrivo di un giocatore come Dip, ex Martina, ma anche Di Viccaro. Ed è proprio lui a presentare la partita contro il Cus sul sito ufficiale marchigiano: “Negli ultimi anni è stato sempre un campo un po’ particolare. Non hanno mai avuto roster di primissima fascia, ma sul loro campo bisogna sempre andare con il coltello tra i denti. Conosco alcuni dei giocatori che affronteremo, hanno un pubblico importante, ma noi dobbiamo portare a casa i due punti a tutti i costi”.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

также читайте

источник