Euroleague, i risultati della serata, validi per la sesta giornata

La sesta giornata della Euroleague si è conclusa stasera, con tre sfide in programma.

Partiamo dal match più atteso, che metteva di fronte, alla Megasport Arena di Mosca, il CSKA e il Real Madrid. Dopo un primo quarto nel quale i Blancos hanno quasi sorpreso i padroni di casa (17-26, con il punteggio che, dopo 6′, recitava 8-21), il CSKA nel secondo periodo, con un De Colo sontuoso (16 nel primo tempo, 28 totali), vanno alla riscossa, annichilendo gli avversari, che beccano un pesantissimo 32-12 di parziale. All’intervallo lungo, i russi conducono 49-38. Ma il Real non ha intenzione di mollare e, dopo aver toccato il -14, chiude il terzo periodo sotto solo di 5 lunghezze (73-68), con un fondamentale Jaycee Carroll. Il quarto periodo vede le due squadre ribattere colpo su colpo, con il CSKA che prova la fuga, mentre il Madrid si piega ma non si spezza. A 25″ dalla fine, Ayon firma il -1 (87-86). I liberi successivi di De Colo e Kurbanov proiettano i locali sul +5 a 12″ dalla sirena (91-86). Dopo i liberi di Llull, il Real forza la palla persa di De Colo. Mancano 3″, ma la preghiera dello stesso Llull non sortisce l’effetto sperato. Finisce 91-90 per il CSKA, che resta imbattuto.

Lo splendido colpo d'occhio del palazzetto del CSKA, per la sfida di stasera con il Real (foto da: .com/cskabasket)
Lo splendido colpo d’occhio del palazzetto del CSKA, per la sfida di stasera con il Real (foto da: .com/cskabasket)

Alla Abdi Ipecki Arena, invece, il Galatasaray, ancora a quota zero, ospita l’Olympiacos. La squadra di coach Ataman parte contratta, con i greci che chiudono i primi 10′ avanti 14-20. In una serata dove Spanoulis, almeno nel primo tempo, non brilla particolarmente, con i soli Mantzaris e Birch (alla fine 19+7 reb per il primo, 16+11 reb per il secondo) a tirare la carretta, gli ospiti subiscono il ritorno dei padroni di casa. Al 20′, il Gala è avanti 38-34. Dopo che il terzo quarto termina sul 63-57 per i turchi, la sfida si decide nel quarto conclusivo. Il Galatasaray scappa sul +9 grazie alla bomba di Diebler (17 con 5/5 da tre), con il punteggio sul 77-68 a 5’13” dalla fine. Spanoulis, però, non è d’accordo, piazzando la tripla del -1 a 50″ dal termine (85-84). Dopo che Micov, con 8″ da giocare, fallisce entrambi i liberi che avrebbero chiuso il match, i greci provano a vincerla, ma prima Tyus stoppa Printezis, poi Spanoulis non arriva neanche al ferro. Finisce 89-87 per il Galatasaray, alla prima W della sua Euroleague.

Prima vittoria in questa Euroleague per il Galatasaray (foto da: .com/gsbasketbol)
Prima vittoria in questa Euroleague per il Galatasaray (foto da: .com/gsbasketbol)

L’ultima sfida di serata è andata in scena alla Fernando Buesa Arena di Vitoria, dove il Baskonia ha giocato contro il Fenerbahce. La partita, a dirla tutta, dura solo un quarto, il primo. Entrambe le squadre faticano tanto in attacco, al punto che, al 12′, il tabellone recita 14-11 per i baschi. Il crollo dei turchi si concretizza già a partire dal secondo periodo. Gli ospiti ci mettono metà frazione per trovare la via del canestro; il Baskonia ringrazia e saluta, andando all’intervallo lungo sul +17 (41-24). Nella ripresa ci si aspetta una reazione da parte dei ragazzi di coach Obradovic. E invece, la partita diventa un massacro, con il Vitoria che banchetta sui resti degli avversari, volando indisturbati fino al +34 finale. Vince il Baskonia 86-52. Il derby italiano se lo aggiudica di netto Bargnani (13 con 5/6 dal campo); male Datome (2 con 0/6 dal campo).

Il riepilogo delle partite giocate oggi di Euroleague:

GALATASARAY ISTANBUL – OLYMPIACOS PIREO 89-87

CSKA MOSCA – REAL MADRID 91-90

BASKONIA VITORIA GASTEIZ – FENERBAHCE ISTANBUL 86-52

Commenta
(Visited 65 times, 1 visits today)

About The Author

автополив газона