Eurotrend inarrestabile, anche la NPC Rieti crolla a Biella

Eurotrend inarrestabile: anche Rieti KO al Forum

Terza vittoria consecutiva per l’Eurotrend Biella nel girone di ritorno e secondo posto in classifica consolidato a due punti da Casale Monferrato. E’ stato però tutt’altro che facile per i ragazzi di Carrea aver ragione di una coriacea Rieti, anche perchè i rossoblu hanno dovuto fare a meno di Tim Bowers, in panchina ma indisponibile in seguito all’infortunio occorsogli a Trapani. La partita è stata quasi sempre condotta dall’Eurotrend, ma Rieti è sempre rimasta a contatto nei primi due quarti e rientrando nel terzo da uno svantaggio che comunque non ha mai superato gli 8 punti. Decisiva quindi l’ultima frazione nella quale Biella ha prodotto il massimo sforzo conquistando quel vantaggio in doppia cifra che ha permesso ai rossoblu di respingere tutti i tentativi di rientro degli ospiti, chiudendo sul 70-66.

Primo quarto. 

Si comincia con Ferguson, Uglietti, Wheatle, Chiarastella e Tessitori per l’Eurotrend, Tommasini, Casini, Hearst, Olasewere e Gigli per la NPC Rieti. Gli ospiti partono con una tripla di Tommasini ed un 5-2 a favore, ma Biella replica con Tessitori e Wheatle portandosi avanti sull’8-5. Le due squadre comunque trovano la via del canestro con continuità, anche se la difesa dell’Eurotrend ha qualcosa in più e così a metà frazione i rossoblu sono avanti 16-12. Tessitori ci aggiunge un “gancio” vecchio stile ma Olasewere e Gigli, con Biella in bonus, accorciano dalla lunetta, prima del canestro di Sgobba. Hearst con due punti e due liberi riporta avanti Rieti (20-21) ma il tempo si chiude con il rimbalzo d’attacco e canestro di Ferguson sulla sirena.

Secondo quarto. 

Subito a segno Wheatle, ma Rieti risponde con un parziale di 6-0, andando sul +3. Ferguson ferma il break, ma andare a canestro è sempre più difficile e così, dopo 4 minuti, Carrea chiama time-out, trovando il nuovo vantaggio con Uglietti (28-27) dopo un primo tentativo andato a vuoto. Tessitori ci aggiunge una tripla, aiutato dal ferro, ma Carenza risponde subito dall’angolo, prima di due liberi di Tessitori e di una tripla di Gigli che sigla una nuova parità a quota 33. Tommasini segna un libero, Tessitori due, poi è Casini ad andare a segno in entrata ed ancora Tessitori a pareggiare (36-36) con un 1 su 2. Molti i minuti in campo per Matteo Pollone che rileva il fratello Luca, e proprio da due suoi recuperi in attacco nasce il canestro di Ferguson che riporta avanti Biella, con la frazione che termina sul 38-36.

Terzo quarto. 

Due liberi di Tessitori, tripla di Hearst, sottomano di Uglietti e tripla di Ferguson al secondo tentativo: l’Eurotrend va al massimo vantaggio sul 45-39. Hearst accorcia, ma i rimbalzi d’attacco fruttano a Biella un canestro di Chiarastella e due liberi di Wheatle per il +8. Olasewere ferma il break, Tessitori riparte da due liberi e poi lascia il posto a Rattalino che difende bene per due volte su Olasewere ma poi sbaglia il “piazzato” del possibile +10. Anche Carenza sbaglia una tripla e nell’azione succesiva viene chiamato un antisportivo ad Hearst, che però all’Eurotrend frutta solo un libero su due di Luca Pollone ed una persa in attacco convertita in due punti da Olasewere in contropiede. Intanto si è arrivati nell’ultimo minuto che si chiude con il canestro di Carenza per il 52-47.

Ultimo quarto.

Dopo una frazione a basso punteggio, è di nuovo Carenza a riportare Rieti ad un solo possesso di svantaggio, Tessitori rimedia con due liberi ma è la tripla di Luca Pollone a riallargare il solco (57-49). La NPC ovviamente non ha alcuna intenzione di arrendersi ed accorcia con Gigli ed un libero su due di Tommasini. Dalla lunetta fa meglio Wheatle con un due su due, Tommasini si fa perdonare l’errore con una magnifica conclusione in entrata poi anche Tessitori sbaglia un libero e Gigli ne approfitta per segnare i due punti che valgono il -4.

Sull’azione successiva però il centro romano commette il suo quinto fallo su Chiarastella che converte i due liberi, seguiti dalla tripla di Ferguson da distanza considerevole. Stavolta è Rieti ad aver esaurito il bonus e così arriva finalmente la doppia cifra di vantaggio per l’Eurotrend (66-56) con un libero di Chiarastella. Olasewere mette un libero su due, ma il cronometro corre e si entra negli ultimi 120 secondi con Biella sul +9, Casini riapre la contesa con una tripla, Wheatle schiaccia un alley-oop ma non è ancora finita perchè Tomassini infila un 2+1. Tocca allora a Ferguson chiudere dalla lunetta con due liberi che rendono inutile l’ultima tripla di Olasewere: 70-66.

Eurotrend Biella-NPC Rieti 70-66


Parziali: 
22-21, 38-36, 52-47.
Eurotrend Biella: Ferguson 14, Chiarastella 5, Bowers n.e., Uglietti 10, Ambrosetti n.e., Luca Pollone 4, Matteo Pollone, Wheatle 14, Rattalino, Tessitori 21, Sgobba 2.All.: Carrea.
NPC Rieti: Melchiorri n.e., Tommasini 12, Hearst 14, Savoldelli, Casini 5, Olasewere 16, Conti, Gigli 10, Marini, Carenza 9. All.: Rossi.
Arbitri: Beneduce, Capurro, Solfanelli.

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

www.chemtest.com.ua

https://www.chemtest.com.ua/

www.chemtest.com.ua/