FIBA Europe Cup, Round of 16: Fehervar e Wurzburg eliminano Bonn e Saratov. Bakken Bears in scioltezza

Anche la FIBA Europe Cup ha visto lo svolgimento dei match di ritorno del Round of 16. Insieme alle due compagini nostrane, la Dinamo Sassari e l’Openjobmetis Varese, qualificatesi battendo in casa rispettivamente gli olandesi dello ZZ Leiden (94-68) e i kosovari dello Z Mobile Prishtina (100-84), andiamo a vedere quali sono le altre sei qualificate.

Si ferma qui il cammino del Telekom Baskets Bonn e dell’Avtodor Saratov. I tedeschi, vittoriosi nel match d’andata con l’Alba Fehervar per 85-84, vengono battuti in Ungheria 81-69. Padroni di casa trascinati dal duo Cabezas (19+5 assist)-Filipovity (18+7 rimbalzi). I russi, già ko in casa una settimana fa (76-79), perdono anche sul parquet del Wurzburg, stavolta 94-90. Non bastano Trae Golden (24) e David Kravish (20+6 rimbalzi) alla squadra di coach Pashutin.

Sul filo le qualificazioni dell’UNET Holon e del Pinar Karsiyaka. Gli israeliani perdono in Bulgaria di misura con il Balkan (83-82, con Mikael Hopkins (20+15 rimbalzi e 5 assist) per i locali e Darion Atkins (20) per gli ospiti in evidenza); in virtù però dell’85-81 maturato nel match d’andata, a passare è l’Holon. Vittoria col brivido per i turchi di coach Bauermann. Avanti di 13 a fine terzo quarto (53-40) e con il -2 dell’andata ampiamente ribaltato, il Karsiyaka negli ultimi 10′ subisce un parziale di 17-25 da parte dei lettoni, rischiando quindi la beffa. Da segnalare nel Pinar la prestazione di Assem Marei (23+17 rimbalzi).

Il derby del Benelux tra Filou Oostende e Donar Groningen sorride alla formazione belga. Dopo il pari in terra d’Olanda (66-66), l’Ostenda si è imposta 88-80, chiudendo la pratica nell’ultimo quarto, sospinta dal trio Williams-Lasisi-Kesteloot, tutti con 15 punti a referto. Molto più tranquilla, infine, la qualificazione del Bakken Bears. I danesi, forti del +17 dell’andata, sono andati a vincere anche in Israele (76-81), sul parquet dell’Ironi Ness Ziona.

FIBA EUROPE CUP, ROUND OF 16 RITORNO (12/13 Marzo 2019)

BALKAN BC (BUL) – UNET HOLON (ISR) 83-82

ALBA FEHERVAR (HUN) – TELEKOM BASKETS BONN (GER) 81-69

PINAR KARSIYAKA (TUR) – VENTSPILS (LAT) 70-65

FILOU OOSTENDE (BEL) – DONAR GRONINGEN (NED) 88-80

IRONI NESS ZIONA (ISR) – BAKKEN BEARS (DAN) 76-81

OLIVER WURZBURG (GER) – AVTODOR SARATOV (RUS) 94-90

DINAMO SASSARI (ITA) – ZZ LEIDEN (NED) 94-68

OPENJOBMETIS VARESE (ITA) – Z MOBILE PRISHTINA (KOS) 100-84

*In Grassetto le squadre qualificate.

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.