Filloy è scatenato ed Avellino riprende la sua corsa in Champions, Besiktas battuto 90-74

Dopo la brutta sconfitta arrivata in quel di Cremona, viziata comunque dai tanti infortuni, la Sidigas Scandone Avellino é attesa dal delicato match contro il Besiktas.

Al Del Mauro infatti è tempo di Basketball Champions League, con la prima giornata di ritorno.

All’ andata, grazie ad un super Filloy, Avellino ebbe la meglio ma adesso la situazione è completamente rovesciata.

I lupi sono ultimi nel girone mentre i turchi primi ed in settimana non si sono svolti alle americano ti causa le defazioni di Leunen, Fitipaldo, Wells, D’Ercole e Fesenko.

 

Ovviamente ad aprire le danze in casa Sidigas ci pensa il solito Jason Rich.

La guardia statunitense mette a segno i primi sei punti della partita senza errori. Quattro punti di Clark rimettono le cose a posto peri glk ospiti ma ci pensano di nuovo Rich prima e Fesenko poi a ristabilire le distanze.

Due triple, firmate D’Ercole e Fitipaldo, provano a dare un primo strappo alla partita ma l’energia lotta dalla panchina di Sipahi crea più di qualche problema agli uomini di Sacrpipanti  He comunque riescono a chiudere il primo quarto sul 22-14 grazie ad una tripla allo scadere di Ariel Filloy.

 

Il secondo quarto si apre con due liberi di Leunen.  Il capitano,  che aveva giocato appena tre minuti nel primo quarto, replica questa volta dalla lunga distanza per il +10 Sidigas. Se il Besiktas continua ad aggrapparsi all’energia di Sipahi, dall’altro lato la Scandone trova punti inaspettatamente anche nelle mani di Ndiaye che ne segna ben sei di fila.

I padroni di casa riprovano a scappare con Scrubb  a vengono presto ripresi grazie alle giocate di Boatright e alla tripla di Strawberry.

Un  canestro di Filloy, come nel finale di primo quarto, regala però alla Scandone di nuovo la doppia cifra è così si va negli spogliatoi sul 40-30.

 

 

Il terzo quarto si apre sempre all’insegna del capitano bianco verde che da oltre l’arco porta i suoi sul +13 al quale replica subito Zerbini,  sempre al giro pesante,  e così il Besiktas è costretto a chiamare timeout sul -16.

Boatright di prende sulle spalle l’attacco ospite arrivando anche in doppia cifra ma la Sidigas offensivamente è scatenata e di nuvo con Rich ritocca il massimo vantaggio.

Strawberry dai 6.75 accorcia le distanze ma anche questa sera Filloy è scatenato ed infatti, grazie ad un fallo tecnico,  segna quattro punti di fila che sugellano, grazie alla giocata da tre punti sullo scadere di Scrubb,  il 62-40 al trentesimo.

 

Come nei precedenti periodi, anche il quarto quarto si apre con una tripla di Avellino e questa volta ad andare a segno è Bruno Fitipaldo.

Il Besiktas, finalmente  e a fatica,  riesce a trovare punti anche senza andare sistematicamente te dai soliti tre ed infatti Weems ne scrive cinque di fila.

L’inerzia sembra essere ora dalla parte del Besiktas ma di nuovo Filloy,  di nuovo da 3, va a segno due volte di fila e riporta Avellino sul +13.

Come nel primo tempo, l’energia che porta Sipahi in campo è incontenibile ed infatti va subito a segno con una giocata da tre punti per il 76-66.

Gli ultimi assalti ospiti vengono respinti da Leunen. L’ex Cantù nel momento decisivo torna a farsi vedere in attacco e regala ai suoi il +19 finale.

 

SIDIGAS AVELLINO: ZERBINI 3,FITIPALDO 6, LEUNEN 13, SCRUBB 12, FILLOY 20, D’ERCOLE 3, RICH 19, FESENKO 5, NDIAYE 9

BESIKTAS: BOATRIGHT 10, CLARK 16, SALI 6, STRAWBERRY 12, SIPAHI 11, LIMA 2, DIEBLER T, WEEMS 7

 

 

Commenta
(Visited 61 times, 1 visits today)

About The Author

Mirko Pellecchia Nato e cresciuto ad Avellino. Studente, amo la pallacanestro in ogni sua forma essendo essa metafora della vita.
здесь np.com.ua

www.best-cooler.reviews

best-mining.com.ua/komplektuyushie-dlya-maininga/moduli-pamyati/moduli-pamyati-ddr3/