Basket Francavilla-Valentino Castellaneta 65-60, sesto ko di fila per la VBC

Niente da fare per la Valentino Basket, che si arrende anche sul campo del Francavilla.

I biancorossi hanno inseguito i padroni di casa per tutta la gara, restando comunque quasi sempre a contatto, ma si sono dimostrati poco cinici nei momenti in cui Francavilla si è mostrata più vulnerabile, sprecando i possessi che avrebbero potuto dare il vantaggio.

Starting five biancorosso composto da Buono, Patella, Nelson, Resta e Novovic. Di Pasquale per Francavilla risponde con Calò, Dority, Nortmann e i due Mazzarese.

L’inizio di gara è equilibrato, con Nortmann e Dority che prendono subito in mano la squadra, mettendo a segno il primo break di 8-5 dopo metà quarto, con Novovic e Nelson a segno invece per i valentiniani. Le prime triple della serata sono ad opera di Dority e Menzione, con Francavilla che prova già a scappare via, ma prima Novovic in post e poi Nelson dall’arco riavvicinano gli ospiti sul -2 (14-12) dopo otto minuti. Nel finale tocca prima a Nortmann segnare dal pitturato, poi Novovic fa 1/2 ed infine ancora Dority dall’arco dei tre punti chiude il primo quarto sul punteggio di 19-13.

Dopo un avvio di secondo periodo equilibrato, Francavilla trova la prima fuga della gara, con la tripla di Calò e la sciacchiata di Dority che scrivono il 32-21 dopo quattro minuti. Cassano da sotto prova ad interrompere il buon momento dei locali, ma ancora Dority da tre trova quello che sarà il massimo vantaggio locale della gara (35-23). E’ poi Buono a salire in cattedra per la VBC, trovando cinque punti di fila, prima che venga fischiato un antisportivo a Patella, con Menzione che però fa 1/2 dalla lunetta dopo sette minuti (36-28). Negli ultimi minuti gli ospiti trovano punti vitali con Buono e Novovic, con i primi due quarti che si concludono sul 36-34.

Al ritorno dagli spogliatoi non si segna per due minuti, prima che Calò e Dority trovino due triple consecutive che fissano il punteggio sul 42-34 dopo tre di gioco. Buono e Nelson permettono agli ospiti di tornare a segnare, in un quarto in cui davvero si va a canestro con il contagoccie, e dopo il punto dalla lunetta di Gaudiano tornato finalmente in campo dopo l’infortunio, il tecnico fischiato alla panchina del Francavilla permette ai valentiniani di ritornare più che mai a contatto: infatti Nelson dalla lunetta conclude il terzo quarto sul punteggio di 44-43.

L’ultimo periodo si apre con il solito Dority, al quale risponde Cassano con un bel lay-up. Per parecchi minuti l’attacco del Francavilla si inceppa e non trova più la via del canestro, ma gli ospiti non ne approfittano e se è possibile riescono a fare anche peggio, quindi Nortmann a metà quarto trova il 48-45. Francavilla prova l’ennesima fuga del match con la tripla di Dority che scrive il 53-45, ma gli ospiti con Nelson e la tripla in transizione di Buono si riportano in partita (53-50) dopo sette minuti. Ancora un fallo antisportivo fischiato stavolta a Nortmann, alimenta i sogni di rimonta dei biancorossi, sospinti dall’incessante tifo degli ultras presenti anche in trasferta, con Nelson che dalla lunetta scrive il -1 (53-52) a due dalla fine. Si gioca punto a punto fino alla tripla di Dority a 22 secondi dalla fine (61-56), ma gli ospiti non demordono con Buono che trova in penetrazione due punti, e Francavilla perde palla nel possesso successivo. I biancorossi avvrebbero la palla del pareggio, ma Patella segna da due e poi commette fallo antisportivo, quindi Dority dalla lunetta chiude il match sul 65-60.

Arriva dunque la sesta sconfitta in sei partite per la Valentino Basket, che resta inesorabilmente appaiata nell’ultima posizione in coabitazione con l’Adria Bari. Queste le dichiarazioni del presidente Granito al termine della gara: ”La squadra costruita ad inizio stagione era competitiva per il campionato, sapendo comunque di correre diversi rischi, legati all’età media, una delle più basse della categoria. La sorte non è stata benevola in ogni contesto, sia sul campo che fuori, e questi rischi ora si stanno pagando cari. Personalmente, con valutazioni soggettive, non mi aspettavo una partenza del genere, ma sono sicuro che si riuscirà a trovare la forza per rimettersi in piedi, anche dal fondo dove siamo ora dopo sei sconfitte in altrettante partite. Il campionato è ancora lungo, abbiamo perso ghiotte occasioni per vincere e fare punti, dunque la società interviene sul mercato, per cercare di ridurre i rischi futuri, anche se nulla è certo e il nostro destino dipende esclusivamente da noi. Ringrazio il nostro pubblico, i castellanetani che ci sostengono anche fuori casa, si veda l’attaccamento mostrato anche nella trasferta di Francavilla, seguendo una squadra ultima in classifica. Un manifesto sostegno alla dirigenza, affinchè si possa migliorare la situazione attuale. Valuteremo il da farsi, il momento è complicato ma rialzarsi non è impossibile, anzi!

BASKET FRANCAVILLA 65-60 VALENTINO BASKET

Basket Francavilla: Nortmann 14, Mazzarese M. 2, Calò 12, Mazzarese D. 2, Dority 29, Bagordo n.e, Menzione 4, Zyka 2, Iaia, Eletto. Coach Di Pasquale.

Valentino Basket: Buono 18, Resta, Nelson 17, Patella 2, Novovic 10, Gaudiano 1, Cassano 12, Scarati n.e, Danza n.e, Martemucci n.e. Coach Compagnone

Parziali: 19-13; 36-34; 44-43; 65-60.

Arbitri: Galluzzo (BR) e Mitrugno (BR).

Usciti per falli: Patella (VBC). Antisportivo a Patella (VBC), Nortmann (FRA). Tecnico alla panchina del Francavilla.

Note: 200 spettatori circa con nutrita rappresentanza ospite.

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author