Geofarma Mola, Alba: "Sarà dura contro Ceglie, ma dobbiamo farci trovare pronti"

2018 salutato da poche ore, primo scontro del nuovo anno già dietro le porte ed è subito prova del nove. Domenica 7 Gennaio si ritorna a calcare il parquet e sarà sfida ad una delle due capoliste della serie C Silver, senza ombra di dubbio il roster più in forma del torneo, quel Ceglie che ha salutato il 2017 prendendosi la testa del torneo nel big match contro Corato. La squadra di coach Djukic è in ormai in striscia positiva da 9 turni, ultimo stop risalente al 1 novembre in casa contro Ostuni, mentre l’unico arresto lontano da casa è ancora più datato, quello dell’8 Ottobre, al tempo della sfida alla Cassandro Monopoli persa d’un soffio (72-69).

 

All’andata nella prima uscita stagionale della Geofarma assistemmo ad un autentico capolavoro di Didonna e compagni che riuscirono ad imbrigliare Ceglie, dominarla sotto i tabelloni e tenerla nel secondo quarto ferma a 18 punti, concedendo ai padroni di casa appena 53 punti totali. Il percorso delle due compagini da quel momento è stato differente e ha visto Mola andare avanti a sprazzi tra alti e bassi mentre gli atleti in casacca gialla sono cresciuti in maniera esponenziale trascinati dai due stranieri Bosnjak e Dusels, mattatori in fatto di punti con una media di 19 per incontro. Rotundo, Pandolfi e il granatiere Greco – miglior realizzatore da tre, con 38 bombe a bersaglio ed una media dall’arco del 40% -a completare il quintetto dei più presenti sul parquet, tutti dai 25 ai 35 minuti d’impiego.

 

In casa MNB lavoro costante durante le feste natalizie, nonostante le precarie condizioni di alcune pedine, come conferma coach Alba: “Ci siamo allenati dal 27 al 30 pur privi di 4 giocatori bloccati per infortunio, grazie alla buona volontà dei “sani” e alla voglia di lavorare degli Under 18 e Under 20 che non smettono di dare mai il loro contributo. Abbiamo ripreso il nuovo anno ieri 2 Gennaio, concentrati, vogliosi di tornare a giocare davanti al nostro neo-movimento di tifosi molesi. L’avversario è di quelli temibili, ottimamente allenati, forti del risultato dell’ultima gara prima delle feste e che vorrà mantenere questa continuità di risultati. Sarò dura e dobbiamo farci trovare pronti perché è il nostro lavoro e siamo nella MNB per farlo al meglio possibile”.

Comunicato e foto da Donatello Biancofiore.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

np.com.ua

ссылка

здесь np.com.ua