Giulianova, Cannavina: "Bisceglie è una big, noi daremo il massimo"

Galvanizzata dalla vittoria contro Valdiceppo, che ha interrotto una striscia negativa che andava avanti da tre partite, l’Etomilu Giulianova torna a giocare in trasferta contro una della big del girone D: il Lions Bisceglie, dato dagli addetti ai lavori come una delle più serie candidate al salto di categoria.

I pugliesi arrivano a questa partita reduci dalla battuta d’arresto sul campo di Matera che è valsa la prima sconfitta in campionato per i ragazzi di coach Sorgentone. Bisceglie fa della difesa il suo marchio di fabbrica, attitudine cara a Domenico Sorgentone, al primo anno sulla panchina biancoblu dopo una vita a girovagare per i parquet di mezza Italia conquistando vittorie a raffica come dimostrano gli 11 campionati vinti. Il roster a disposizione del coach rosetano è molto rinnovato con tanti elementi con esperienza nel terzo campionato nazionale. Uno dei nuovi è senza dubbio Riccardo Bartolozzi, ala classe 1995, ex della gara e l’anno scorso autore di una buona stagione con la casacca giallorossa, che sotto le plance dà fiato alla coppia Antonelli-Leggio. Il primo è sicuramente uno dei big della categoria e lo sta dimostrando anche questa stagione accumulando cifre ragguardevoli; il secondo, prelevato lo scorso anno a campionato in corso, si sta confermando a grossi livelli come dimostrano i quasi 10 punti e 7 rimbalzi di media.
Molte delle fortune della compagine pugliese passano per le mani di Marco Cucco, play ventiduenne, che con 11 punti e 5 assist di media è il leader offensivo. Poco dietro troviamo Alessandro Potì, ex giocatore di Monteroni, che pur ad un livello più alto sta confermando le cifre della scorsa stagione. Completa il quintetto l’italo argentino Santiago Bruno, guardia da quasi 10 punti di media.Uno dei riconfermati è Andrea Chiriatti, che di Bisceglie è anche il capitano. Completano la panchina Edoardo Di Emidio, Flavio Comollo e Riccardo Totagiancaspro.
“Bisceglie è una delle big del campionato: costruita bene e allenata da un ottimo allenatore come Sorgentone” – ha dichiarato l’assistant coach Gianluca Cannavina – “Noi ci siamo preparati come sempre, dando il massimo in allenamento per cercare poi di riportarlo in partita. Il controllo dei rimbalzi sarà una delle chiavi della gara. Loro sono molto energici e hanno dei lunghi solidi ed atletici ma anche gli esterni hanno molta fisicità. Noi dovremo aiutare anche con gli esterni provando a non farli giocare ai ritmi a loro congeniali”.
L’Etomilu in settimana ha lavorato cercando di migliorare proprio il gioco a rimbalzo, dove, rispetto a Bisceglie, ne prende a gara circa 10 in meno. Riccardo Rosa, degente di lungo corso, ha incominciato ad allenarsi con continuità ma non si sa ancora se sarà rischiato dallo staff tecnico, per il resto saranno tutti della partita.
Appuntamento con la palla a due, domenica alle ore 18:00, sul parquet del PalaDolmen di Bisceglie; arbitrano i sigg. Matteo Colombo di Cantù (CO) e Roberto Corbari di Verona.

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author

запчасти на форд

на сайте imr.net.ua