Green Basket Palermo, capitan Trevisano ai saluti

Dopo cinque travolgenti stagioni il capitano Gianni Trevisano saluta il Green Basket: per il numero 23 pronto un ritorno alla Libertas Alcamo, formazione militante in C Silver siciliana.
Quasi centocinquanta battaglie, 821 punti, un salto di categoria che ha regalato al Green la sua prima volta in un contesto nazionale. Dovessero parlare soltanto i numeri, ne uscirebbe un quadro tutt’altro che completo. Perché Gianni è molto di più di quello che recitano le statistiche: uomo vero dentro e fuori dal campo, un esempio di lotta, sacrificio e dedizione. Le strade tra il Green e il suo capitano si separano dopo sei anni di crescita, l’uno di fianco all’altro. E, com’è giusto che sia, nel pieno rispetto delle parti, con grande maturità ed eleganza.
A chiarire i motivi della scelta sono intervenuti il Presidente del Green Fabrizio Mantia e lo stesso Gianni Trevisano nel corso di una lunga intervista che sarà pubblicata nelle prossime ore: «Dopo un periodo difficile, in cui non ha trovato grande spazio, Gianni ci ha chiesto la possibilità di andare a giocare altrove – ha detto il Presidente Mantia – Per il grande rapporto di stima che ci lega non abbiamo potuto far altro che accontentarlo. Il rapporto tra il Green e Gianni non si interrompe del tutto – ha continuato il Presidente – perché Gianni continuerà ad indossare il verde come allenatore di tanti ragazzi del nostro settore giovanile. Sono sicurò che, quando non sarà impegnato con la sua nuova squadra – ha aggiunto -sarà seduto in prima fila al PalaMangano per sostenerci».
Visibilmente emozionato, anche Gianni Trevisano si è espresso sulla sua decisione, dimostrando ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, il forte attaccamento al mondo Green: «Voglio ringraziare la famiglia Mantia, il Centro Medico, gli allenatori, gli addetti ai lavori, i compagni che negli anni si sono succeduti e il meraviglioso pubblico con cui abbiamo condiviso gioie e dolori – ha specificato l’ala palermitana – E’ stato un percorso bellissimo di cui vado fiero. Certe emozioni – ha concluso Gianni – sono sicuro che le porterò dentro per il resto della mia vita».
Da parte di tutta la società un sincero in bocca al lupo per il prosieguo della stagione a Gianni e alla società Libertas Alcamo, controparte di una trattativa informale in cui è stata tutelata innanzitutto la volontà del giocatore.

 

Foto e comunicato a cura di Ufficio Stampa Green.

Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author