Il Gruppo Zenith Messina si riscatta immediatamente, Gravina battuto 76-47

 

Il Gruppo Zenith Messina riscatta immediatamente il passo falso di Agrigento, superando nettamente lo Sport Club Gravina con il punteggio di 76-47. Gli scolari sfoderano una prestazione super limitando le bocche da fuoco etnee Livera, Santonocito e Barbera, grazie ad una difesa arcigna, innescando velocissime ripartenze che, soprattutto nei quarti centrali, permettono alla squadra allenata da Ciccio Romeo di prendere il largo e disputare l’ultima frazione in assoluta tranquillità.

Le scorie del PalaMoncada si fanno ancora sentire nel primo periodo. L’inizio, infatti, è di marca catanese, con Livera e Santonocito che piazzano uno 0-6 che non lascia presagire nulla di buono. Il Gruppo Zenith non si perde d’animo, prima Hendrych e poi la tripla di Fathallah per il 5-6. Livera da sotto punisce ancora i biancorossi, Corazzon fa 1/2 dalla lunetta e poi viene rimpiazzato da Cavalieri. Gravina gioca sul velluto: Barbera piazza la bomba e Livera chiude una buona combinazione per il 6-13, massimo vantaggio ospite. La panchina peloritana ci vuole parlare su, Gaetano Romeo rileva Squillaci e subito da una svolta al match completando un gioco da tre e capitalizzando un viaggio in lunetta. Fathallah in penetrazione pareggia e dopo i liberi di Magrì è Hendrich da sotto a riagganciare sul 15 pari il Gravina.

La seconda frazione si apre con i primi punti di Cavalieri dalla lunetta. Messina alza la pressione difensiva, Romeo penetra e segna (19-15). La Mantia ha ancora negli occhi il buzzer beater contro il Cocuzza e si esibisce dall’angolo con una tripla, gli risponde Romeo: bomba di tabella. Ancora La Mantia dall’angolo opposto, pronta risposta di Cavalieri che poi si vede fischiare un antisportivo. Santonocito capitalizza dalla lunetta (25-23). Ma il capitano dei messinesi ha ingranato la marcia giusta, prima manda a canestro per due volte Corazzon e poi mette la bomba del +9 (32-23): il PalaTracuzzi si riscalda. Santonocito tiene a galla i suoi con una tripla. Si segna da entrambe le parti del campo, ma nel finale del primo tempo la Basket School piazza un break di 10-0, protagonisti Romeo, Hendrych, con due canestri dalla media ed una schiacciata in contropiede, e Squillaci che mette il suo primo canestro dal campo al termine di una azione caparbia. E’ il centro del 46-30 che manda le squadre al riposo lungo. Meritati gli applausi del pubblico ai giocatori messinesi.

Nella ripresa Gravina inizia bene, pressa alto, e da sotto Santonocito segna. Gioco da tre di Spina per il 46-35. Romeo richiama i suoi, ma al ritorno in campo va a segno ancora Spina. Ci pensa Cavalieri a ricacciare indietro la squadra di Marchesano con una bomba, dopo quattro minuti di gioco (49-37). Antisportivo anche per Hendrych, che Spina capitalizza a metà, poi Romeo manda a segno Corazzon. Dopo il canestro da sotto di Santonocito, Corazzon realizza ancora ma non completa il gioco da tre. Messina gioca bene, Cavalieri regala un assist che Mazzù trasforma in due punti. Al 27’ il Gruppo Zenith conduce per 55-40. Ancora Mazzù conquista due liberi, ma ne mette uno, lo stesso fa Santonocito. Gravina di carica di falli, Cavalieri penetra e segna ma non mette l’aggiuntivo, poi tocca a Squillaci andare in lunetta; 2/2 e punteggio sul 60-41. Gli etnei sparano le ultime cartucce, bella l’azione che manda a segno Livera da sotto, ma Fathallah dalla media riporta i suoi sul 62-43 che chiude il terzo parziale.

L’ultimo quarto è pura formalità, Messina gestisce a suo piacimento il cospicuo vantaggio. Dopo tre minuti e mezzo, il Gravina perde Santonocito per 5 falli, ed anche la tramontana. Il 14-4 di parziale è eloquente: va a segno anche Scimone, poi Romeo da spazio a Faye e Cordima. Finisce 76-47 fra gli applausi convinti del pubblico. La Basket School, dopo le due sconfitte della passata stagione, può sorridere finalmente contro il Gravina. La squadra del presidente Zanghì incamera due punti importanti e guarda al futuro con maggiore tranquillità. Prossimo avversario il CUS Catania in trasferta.

Gruppo Zenith Messina- Sport Club Gravina 76-47

Parziali: 15-15; 31-15 (46-30); 16-13 (62-43); 14-4.

Gruppo Zenith Messina: Scimone 2, Romeo 16, Buono, Squillaci 6, Cavalieri 15, Hendrych 14, Mazzù 5, Fathallah 7, Corazzon 11, Cordima, Faye. Allenatore: Ciccio Romeo; Assistente: Rossana Libro

Sport Club Gravina: Magrì 4, La Mantia 6, Crisafi, Barbera 5, Paglia, Spina 8, Duscio, Santonocito 12, Ferrara, Genovesi, Alì, Livera 12. Allenatore Marchesano.

Arbitri: Filesi e Giunta

Note: Uscito per 5 falli Santonocito

 

fonte: ufficio stampa Gruppo Zenith Messina

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author