Il San Nicola Basket Cedri cede di misura a Lamezia Terme

Ci si ferma ad un centimetro dal traguardo. O almeno, ad un presunto fallo non fischiato su Alejandro Viera. Il San Nicola Basket Cedri incappa in una partita poco precisa e si fa sorprendere da una più affamata Lamezia, che vince per 57-56 una partita condotta fin dall’inizio e conquista la promozione in B.

L’attacco casertano ha dovuto praticamente fare a meno di Linton Johnson, annullato dalla rocciosa difesa lametina che gli ha messo le mani addosso praticamente in ogni azione. Con la risorsa principale che non funziona, gli altri talenti di Falcombello non riescono ad incidere più del previsto, complice una serata stortissima al tiro da fuori. La stagione non è però finita: c’è il torneo fra le seconde da disputare la prossima settimana a Ferentino.

La difesa di Lamezia si rivela impenetrabile nei primi minuti. La circolazione di palla dei Cedri fa fatica ad accendersi, mentre il torello Monier carica a testa bassa trovando punti facili dalla media distanza, Falcombello è costretto al time out sul 10-5. Pignalosa e Mihalich ci mettono più carica, ma Linton Johnson viene estromesso dal gioco per merito di una ottima difesa di Faranna. In vece del numero 43, ci pensa Alejandro Viera in compagnia di Marcello Riccio a mantenere a contatto San Nicola, per il punteggio che reputa 21-16 al 10’. Falcombello scegliere di far correre la propria squadra, ed i risultati arrivano in prima battuta: primo squillo di Johnson e triple di Mihalich e Riccio, i Cedri raggiungono il pari a quota 24. Lamezia riesce però a macinare nuovamente il suo gioco, con il suo penetra e scarica sublimato trova tiri facili con Rappoccio e Fragiacomo.

San Nicola è in difficoltà, a tenerla in piedi è Pignalosa: due canestri in fila e si va al riposo sul 35-31. La situazione non migliora dopo il ritorno dagli spogliatoi: Cuccarese è mortifero in avvio di parziale, un appoggio di Gaetano regala addirittura il +10 a Lamezia a metà del terzo parziale (44-34). Linton Johnson non riesce a ricevere un pallone in post, ci deve pensare Viera con quattro punti consecutivi a scrivere il break di 7-0 che riporta San Nicola ad un possesso di distanza con un quarto da giocare: è 44-41. Serve grinta, voglia, cattiveria; ma per Pignalosa e compagni manca sempre quel centesimo per fare una lira. Si segna poco in mezzo al campo, Faranna e Rappoccio ricacciano indietro gli avversari. Un appoggio di Viera in solitaria scrive il nuovo -2, ma una tripla pescata dal mazzo di Lazzarotti riallarga la forbice, rintuzzata anche da Rappoccio (54-48) a cinque giri d’orologio dal termine.

Mihalich ci mette il cuore per riprenderla per i capelli, ma dopo due giri in lunetta esce per falli; Johnson fa uno su due e si entra nell’ultimo minuto sul 56-53. Si sbaglia tanto da entrambe le parti, a 12’’ dal termine Marisi subisce fallo e va in lunetta: 1/2. Sembra chiusa, ma i Cedri trovano un tapin con fallo di Linton Johnson a nove secondi dal termine e si giocano tutto con l’ultima difesa. Si punta al fallo su Monier, ma Viera ruba palla finendo anche a terra, forse per una spinta; Erra si ritrova con il pallone in mano, spinge e tenta un tiro da tre fuori equilibrio che non entra. Lamezia Festeggia, per i Cedri c’è ancora una possibilità per l’agognata B.

Basketball Lamezia – San Nicola Basket Cedri 57-55 (21-16, 35-31, 44-41)

Lamezia: Rappoccio 7, Faranna 5, Marisi 9, Lazzarotti 3, Monier 8, Rubino 4, Saladino NE, Serra NE, Fragiacomo 2, Gaetano 8, Cuccarese 9, Ragusa NE. All. Ragusa

San Nicola Basket Cedri: Pignalosa 10, Riccio 12, Di Martino NE, Viera 12, Marini, Garofalo, Mihalich 12, Erra 3, Zamo, Russo NE, Johnson 7, Gravina NE. All. Falcombello

 

Fonte: Ufficio Stampa San Nicola Basket Cedri

Commenta
(Visited 135 times, 1 visits today)

About The Author

https://progressive.ua

Наш важный веб сайт , он рассказывает про копирайтинг https://progressive.ua
agroxy.com