Impegno proibitivo per l’Ass. Atria Ruggi Salerno. Al Pala Silvestri arriva il Don Bosco Napoli

. Non abbattersi ed alzare la testa. È stato questo il diktat settimanale in casa Ruggi, che dopo la deludente sconfitta di Capaccio ospiterà al Pala Silvestri la Don Bosco Napoli.

Non poteva esserci sfida più delicate ed ostica per le ragazze di coach Pignata: il Don Bosco è una squadra che si è completamente rinnovata nel corso del mercato estivo, confermando pedine fondamentali che bene hanno fatto nello scorso campionato e, prelevando praticamente lo zoccolo duro dell’ex Nab Marigliano, vedi le varie Esposito, Minadeo, Margio e Fedele tra le principali.

Ma i grattacapi per il trainer salernitano non finiscono qui: non saranno infatti della contesa le lunghe Imma Romano e Denise Di Concilio che ha rimediato una frattura al setto nasale e che la costringe appunto a rimanere fuori dal rettangolo di gioco. “Questi per noi non possono essere certo alibi” – afferma Pignata–“Certo le assenze possono condizionarci, soprattutto a livello mentale, visto che affrontiamo una squadra di talento, ben allenata e completa in ogni ruolo, ma sono certo che con il giusto approccio offensivo e difensivo ed il gioco di squadra potremmo limitare i danni”. La palla a due, prevista alle ore 18, sarà arbitrata dai signori Antonio Marino di Avellino e Fabio Dell’Infante di Ariano Irpino.

Ufficio Stampa Basket Ruggi Salerno

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author