Incubo a Vicenza: Maddalena Vision sconfitta 87-23

Era la vigilia di Halloween, è in effetti lo spettacolo in campo è stato da film dell’orrore: 87-23 per la Velcofin Vicenza, passivo pesante per la Maddalena Vision.

Sicuramente la squadra palermitana ha delle attenuanti, nell’infortunio di Ivana Blažević, che ha costretto la croata a saltare il match, e nel problema alla caviglia accusato dalla sua sostituta, la capitana Marta Verona, durante l’incontro. Anche se, di fronte a una sconfitta di 64 punti di scarto, non possono ovviamente essere le uniche componenti di una partita sicuramente brutta per le palermitane.

La cronaca lascia poco spazio all’immaginazione, Vicenza subito avanti, subito devastante, trascinata da Pieropan e dalla straniera Jakovina, entrambe tra i migliori scorer a fine gara. 16-2 per le venete, poi punteggio che vira verso il 29-9 di fine primo quarto. Non cambia il copione nel secondo periodo, Vicenza sempre sul pezzo, ovviamente gasata dallo strepitoso inizio, per una forbice che si va ad allungare fino al 49-14 all’intervallo. Il riposo, con partita ampiamente compromessa, non regala una svolta alla Maddalena Vision, abbattuta dagli eventi (tra cui appunto l’infortunio alla propria capitana): solo due i punti realizzati nella terza frazione, a fronte dei 19 di Vicenza. Ultimo periodo di pura accademia sino all’87-23 finale.

I dati a fine partita parlano chiaro: 32 palle perse, 0/12 da tre, un complessivo -10 di valutazione. Dall’altra parte invece sette delle prime otto triple a segno, ben 26 assist (su 35 canestri dal campo), quattro giocatrici in doppia cifra. Numeri che rendono ancora più amaro un pomeriggio sicuramente da archiviare: ci sono sconfitte e sconfitte, ma la sostanza non cambia. Le vittorie valgono due punti, le sconfitte zero, anche di fronte a partite come questa. Per la Maddalena Vision sicuramente c’è tantissimo da fare, testa bassa e lavorare, per preparare al meglio il ritorno a casa, al PalaMangano, contro Salerno.

 

Velcofin Vicenza-Maddalena Vision Palermo 87-23

Maddalena Vision Palermo –  Minichino 3 (1/2, 1/4, 0/4), Perseu (0/2, 0/5), Ferretti 6 (2/3, 2/4), M. Verona (1/2, 0/1), Ermito 8 (4/12); Monaco 4 (2/5, 0/1), Ferrara (0/2, 0/6), Tennenini (0/1, 0/1), Cerasola, Blažević ne. All. Torriero.

(T2: 10/36, T3: 0/12, Rimbalzi: 33, Recuperi: 11, Perse: 32, Assist: 1, Valutazione: -10)

 

Velcofin Vicenza –  Pieropan 22 (2/4, 4/5, 4/5), Nicolodi 12 (6/8, 3/8), Pegoraro 4 (2/5), Caldaro 12 (6/10), Jakovina 17 (2/2, 6/10, 1/2); Madonna 7 (2/4, 1/2), Diodati 7 (2/2, 1/4), Ferri 2 (1/4), Pizzolato 2 (1/3), Grazian 2 (1/3), Stoppa ne. All. Corno.

(T2: 28/53, T3: 7/13, Rimbalzi: 41, Recuperi: 34, Perse: 10, Assist: 26, Valutazione: 147)

 

Arbitri – Andrea Vigato di Este (PD) e Enrico D’Orazio di Vittorio Veneto (TV).

 

NOTE
Parziali: 29-9, 20-5 (49-14), 19-2 (68-16), 19-7 (87-23).
Falli: Maddalena Vision  11 – Vicenza 8. Tiri liberi: Maddalena Vision 3/7 – Vicenza 10/14.
Top statistiche Maddalena Vision: Rimbalzi Ferretti 7, Recuperi Ferrara 3, Assist Perseu 1, Valutazione Ferretti 12.

 

L’Addetto Stampa

Giuseppe Corrao

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

подробнее

подробнее