Juvecaserta, parla Dell'Agnello: "Dovremo saper limitare l'attacco di Torino"

Inizierà al consueto orario delle 18.15 il confronto tra la Pasta Reggia Caserta e la Fiat Torino, valido per la ventiseiesima giornata del campionato di Lega A. Caserta e Torino nei campionati professionistici si sono incontrate 27 volte ed il bilancio è nettamente a favore dei bianconeri che sono usciti vittoriosi in 18 confronti. Al Palamaggiò il conteggio è di 11-2 per i padroni di casa. Per coach Sandro Dell’Agnello «la Fiat Torino è una squadra offensivamente molto talentuosa, con ottimi tiratori e che può attaccarti sia in uno contro uno che in post basso.  Il nostro obiettivo sarà limitare il loro potenziale, come peraltro stiamo facendo con qualunque avversario da diverse partite a questa parte. E’ ovvio – continua il tecnico – che noi abbiamo bisogno di una vittoria che ci tolga un po’ di negatività e che premi quello che stiamo producendo in campo a livello di determinazione, volontà e intensità.  Tenendo ferma la solidità difensiva, che testimonia l’unità di intenti e l’applicazione tecnica e mentale che i miei giocatori mettono in campo senza risparmiarsi, dobbiamo produrre qualcosa di più in attacco. La volontà per farlo non ci è mai mancata, se a volte non ci riusciamo è perché ci manca un po’ di qualità. Ne siamo consapevoli – conclude coach Dell’Agnello – e dobbiamo quindi finalizzare al meglio le opportunità che costruiamo e che abbiamo attraverso il gioco di squadra e non individualmente. Siamo determinati come non mai a raggiungere la vittoria. Ci alleniamo con intensità e cattiveria, con la determinazione di chi gioca per dare tutto quello che ha, e siamo tutti certi che grazie a questo saremo premiati».
A dirigere la gara tra Pasta Reggia e Fiat è stata designata la terna composta da Roberto Begnis di Crema (CR), Alessandro Vicino di Argelato (BO) e Mark Bartoli di Trieste.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

здесь

www.nl.ua