Il Khimki vince tra le mura amiche, mentre Olympiacos e Kaunas passano in trasferta

Khimki – Stella Rossa 85-76

Il primo tempo – L’inizio di gara dei moscoviti è in salita, perché gli ospiti partono forte, piazzando con un 7-0 di parziale con Feldeine e Rochestie. I padroni di casa però si scuotono e trovano il primo vantaggio di serata con Thomas. Il primo periodo si chiude sul +8 per i biancorossi dopo l’1/2 di Feldeine ai liberi. Nella seconda frazione i russi impattano sul 35 pari con la tripla di Jenkins. Dopo i primi 20′ di gioco gli ospiti conducono sul 44-43.

Il secondo tempo – Il Khimki ritorna sul parquet con un’altra faccia e vola sul +12 con Gill, chiudendo al 30′ sul +9 grazie a Shved.  Nell’ultimo periodo i moscoviti provano a gestire il vantaggio, ma la squadra serba non molla e accorcia sul meno quattro con Lessort. Il finale è 85-76 per il Khimki, trascinata da Anderson con 24 punti e Shved a quota 18. Per i russi è la terza vittoria in Eurolega.

Parziali:  20-28; 44-43; 64-55

 

Maccabi – Olympiacos 68-69

Il primo tempo – I greci partono forte andando avanti sul 12-4 con Papanikolau. I padroni di casa però non ci stanno e sorpassano sul 13-12 dopo il canestro di Tyus. Il primo quarto si chiude sul 18-18. Nella prima parte della seconda frazione a regnare è l’equilibrio e le squadre si danno battaglia colpo su colpo: il primo tempo termina sul 33-35 per gli ospiti con il canestro di Printezis.

Il secondo tempo – Anche in ripresa la partita rimane bilanciata: cionostante l’Olympiacos riesce a rimanere avanti di sei lunghezze al 30’. Nell’ultimo quarto gli israeliani provano in tutti i modi a rimettere la testa avanti, ma la squadra greca, forte della consolidata esperienza in terreno europeo, non si scompone e rimane sempre avanti. Il finale è da cardiopalma, ma i greci espugnano Tel Aviv 69-68. Top scorer Printezis con 21 punti e al Maccabi non bastano i 22 di Cole.

Parziali: 18-18; 33-35; 45-51

 

Barcellona – Kaunas 75-81

Il primo tempo – Primo periodo molto bilanciato: al 10’ il punteggio è 21-24 per lo Zalgiris. Nella seconda frazione gli ospiti rimangono sempre avanti e chiudono all’intervallo lungo sul +6 (39-45).

Il secondo tempo – Nel terzo quarto il Barcellona accorcia sul -2. I lituani, però, non si spaventano e chiudono al 30’ in vantaggio di otto lunghezze. In avvio di periodo finale gli ospiti voltano sul +10, controllando il ritmo ed il vantaggio della gara. Il finale è 81-75 per la squadra lituana. Per il Barcellona arriva una sconfitta. Ai catalani non bastano i 19 di Hanga. Per i lituani grande prova di Micic con 20 punti e Pangos 16.

Parziali: 21-24; 39-45; 54-62

Foto: Eurolega

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.