La Givova Ladies sfiora il colpo a Napoli: il primato si decide alla “bella”

Gli errori ai liberi e le basse percentuali al tiro condannano il team di coach Ottaviano. Discorso rinviato domenica al PalAnardi

Niente da fare per la Givova Ladies Scafati, che perde 50-47 contro Caffè Partenope Pgs Don Bosco in gara 2 della finale playoff campana.

Inizio positivo per le ospiti che si portano subito sul 5-0 con Iozzino e Scala. Dopo un attimo di studio, però, Don Bosco sale di colpi e scrive un contro break di 9-0 con Popolo assoluta protagonista nel pitturato. Proprio sul finire la Givova Ladies con De Michele a cronometro fermo agguanta la parità 9-9. Nei secondi dieci giri di lancetta Scafati giunge anche al possesso pieno di differenza (13-16) con Negri e Busiello. Ma all’improvviso le mani si congelano. Così le napoletane si tengono in linea di galleggiamento con Esposito e Di Fiore (18-19). Poi, prima dell’intervallo un libero di Romano arresta il punteggio sul 20-19.

Alla ripresa delle ostilità l’attacco della Givova Ladies stenta ancora a carburare. Don Bosco cerca di approfittarne, firmando il primo allungo con Di Fiore e Minadeo (29-24). Un po’ di nervosismo e le basse percentuali, sia dal campo che dalla lunetta, appannano la vista alla compagine scafatese che scivola fino al -6 (35-29) con Popolo ancora sugli scudi. Nel momento di maggiore difficoltà è capitan Scala con una tripla improbabile di tabella a suonare la carica e a ridurre il gap fino al -2 (36-34). Nell’ultima frazione di gara è sempre Napoli ad avere in mano l’inerzia del gioco con Fedele e Maimone, che portano la loro squadra al massimo vantaggio di sette lunghezze (46-39 a 6’ dalla fine). Il prematuro quinto fallo di Negri sembrerebbe spezzare le gambe a Scafati. Ma all’improvviso due bombe di Iozzino e Favilla riaprono i giochi (46-45). La reazione ospite non disunisce Don Bosco che con Margio dai 6,75 si rimette a distanza di sicurezza (49-45). A 1’39’’ dal termine Iozzino in contropiede (49-47) tiene vive le chance di Scafati, che non concretizza nulla nelle azioni successive. A 10’’ dalla fine l’1/2 di Minadeo dalla linea della carità regala ancora una speranza, ma la Givova Ladies gestisce male l’ultima palla. Napoli può così portarsi sull’1-1.

Queste le parole di coach Ottaviano alla sirena conclusiva. “Non siamo riusciti a conquistare una vittoria importante su un campo difficile, ma le ragazze sono state brave a rimanere sempre in partita. La nota stonata sono stati i tiri liberi. Totalizzare 8/22 in una gara così equilibrata alla lunga paga. Comunque non dobbiamo demoralizzarci e continuare a credere nel nostro lavoro. Solo così raggiungeremo il nostro obiettivo”.

Il discorso è così rinviato a domenica sera al PalAnardi, con la palla a due che sarà alzata alle 18.

Caffè Partenope Pgs Don Bosco Napoli- Givova Ladies Scafati 50-47

Caffè Partenope Pgs Don Bosco Napoli: Popolo 12, Romano 1, Margio 7, Esposito 3, Zonda n.e., Piana 3, Fedele 10, Di Fiore 9, Maimone 2, Minadeo 3. All. Maresca

Givova Ladies Scafati: Sicignano, Iozzino 11, Busiello 6, Carotenuto, Favilla 4, Scala 11, Serra, Negri 9, De Michele 6, Liuzzi. All. Ottaviano

Arbitri: Savignano e Dell’Infante di Avellino

Parziali: 9-9, 20-19, 36-34

UFFICIO STAMPA

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

посмотреть

еще по теме alex-car.com.ua