La Kleb Ferrara batte Treviso 73-60

Il pre-gara

Test contro una compagine di pari livello per il Kleb, che affronta Treviso, una delle favorite per la promozione in A1. Defezioni da ambo le parti: ancora a riposo Panni dopo la botta alla schiena subita con Agrigento, Treviso senza Bruttini, Negri, Fantinelli e Nikolic. Aggregati alla Bondi il giovane Patroncini e il senegalese Ndiaje.

 

Sul parquet

1° quarto: Ferrara con Venuto-Cortese-Rush-Hall-Fantoni in quintetto. Inizio convincente per il Kleb, subito i primi due punti per Cortese che si ripete poco dopo. Si sblocca subito anche Mike Hall, 6-0 Bondi. Primi giri dalla lunetta per Antonutti, ma Ferrara prova subito a scappare con un canestro+fallo di Rush. Appoggia Fantoni sotto canestro, 11-3. Treviso si aggrappa ancora ad Antonutti, ma si sentono le quattro pesanti assenze in casa De’ Longhi. Cortese dai 6.75, +11 (16-5). Mini-break di 6-0 Treviso firmato De Zardo e Brown. Ma il Kleb non si fa sorprendere e riallunga con Molinaro e Moreno dopo una palla recuperata. 23-13 al 10′.

2° quarto: si riparte nel segno di Rush, 6 in fila per lui e +16 (29-13). Segnali positivi da Hall, coach Pillastrini costretto a fermare il match. Due punti per Brown con un tiro dall’area pitturata, Ferrara si appoggia a Fantoni sotto le plance. Stepback di Hall in faccia ad Antonutti, 35-18. Il Kleb ha alzato l’asticella difensiva e i frutti si vedono anche in attacco. Tripla di capitan Cortese da rimessa di Moreno, all’intervallo Treviso è doppiata (41-20).

3° quarto: la musica non cambia, Ferrara sempre nel segno di Cortese e Rush (che azione quella per il 2+1 di Erik!). La De’ Longhi è solo Antonutti, ancora Rush ne mette 5 in fila. Due triple consecutive anche per il capitano (che mano la sua) e +25 per i ragazzi di coach Martelossi (54-29). Si accende Brown, ma è troppo tardi. Primo cesto anche per Venuto da tre, Sabatini limita i danni. 63-42 all’ultimo mini intervallo.

4° quarto: due punti per De Zardo, ma è sempre Erik Rush a regalare spettacolo con 4 punti consecutivi e una stoppata su Sabatini. Cala la tensione in casa Bondi ma ormai la partita è finita da tempo, Treviso accorcia fino al -13 finale con due triple di Musso.

 

Nel complesso

Segnali positivi per il Kleb che mette in luce un’ottima aggressività difensiva. Passi in avanti anche nella costruzione del gioco, contro un avversario forte a cui però certamente mancavano giocatori importanti. Sugli scudi, e non è la prima volta nel corso di questa pre-season, la coppia Rush-Cortese. Terza vittoria consecutiva per Ferrara che arriva al “Memorial Pajetta” del weekend a Udine con il morale alto.

Il tabellino

FERRARA: Petronio 2, Patroncini, Rush 21, Hall 9, Fantoni 11, Molinaro 4, Cortese 19, Venuto 3, Ndiaje, Moreno 4. All. Martelossi.

TREVISO: Brown 23, Sabatini 4, De Zardo 8, Musso 8, Antonutti 16 , Barbante, Poser 1, Imbrò, Rota, Leardini. All. Pillastrini.

Parziali: 23-13; 41-20; 63-42; 73-60.

Arbitri: Tirozzi, Saraceni, Bonetti.

Spettatori: 200 circa.

Fonte: sito ufficiale Kleb Basket Ferrara

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author