La Sibe non pervenuta per due quarti recupera e mette paura ad Empoli (66 a 58)

I Dragons pagano le troppe palle perse.

 

Era la terza gara consecutiva contro squadre che guidavano la classifica di questo difficilissimo campionato Gold, e pur lottando con tutte fino in fondo, la SIBE deve arrendersi anche a Empoli. Il team di coach Angelucci per la concomitante sconfitta di Castelfiorentino si trova così a guidare solitario la graduatoria. A far pendere la bilancia verso la formazione di casa è stata indubbiamente la partenza “molle” dei lanieri che in meno di 5 minuti si sono trovati sotto la doppia cifra. La reazione di Staino, top scorer della gara con 20 punti e di Smecca portavano al primo intervallo con un meno penalizzante 22 a 16. L’inerzia però anche nel secondo quarto rimaneva agli empolesi; le difese dominavano ma Verdiani era solido anche in attacco e solamente l’unico canestro di Meucci, una tripla sulla sirena di metà quarto mandava le squadre negli spogliatoi sul 37 a 28. La ripresa vedeva un Prato più aggressivo e con Staino e Camerini a ribattere ad un super Lemmi, si iniziava l’ultimo quarto sul 46 a 41 che lasciava ancora qualche speranza ai ragazzi di coach Pinelli. E dopo un paio di minuti due triple consecutive di Biscardi gelavano il PalaLorenzoni con il primo ed unico sorpasso dei rossoblu. Il time out immediato ricompattava gli empolesi che con tre invenzioni di Doveri e Verdiani riprendevano un vantaggio che i pratesi non riuscivano più a rimontare per il 66 a 58 finale. In casa SIBE si recrimina sulle troppe palle perse, alcune anche banali non forzate. Anche i tiri nel pitturato si sono attestati su percentuali insufficienti; peccato perché invece è stata buona quella da tre ed eccellente quella ai liberi. Urge il recupero di Evotti, sabato in panchina solo per onor di firma, ed anche il pieno reinserimento di Vannoni, che nei pochi minuti di autonomia a disposizione, s’è comportato egregiamente. Anche perché adesso in dicembre i Dragons saranno impegnati in 5 difficili gare, 3 delle quali in trasferta (due in infrasettimanale, tradizionalmente ostiche per Prato).

Domenica prossima, sull’ali dell’entusiasmo, arriva alle Toscanini la Libertas Montale con 8 punti in graduatoria dopo aver superato all’over time gli ex capo classifica del Castelfiorentino. I pistoiese hanno due punti in più della SIBE e per Corsi & company potrà essere l’occasione per agganciare i rivali i cui parquet distano appena una decina di chilometri in linea d’aria.

PALL. EMPOLI vs SIBE PRATO 66 a 58 (22/16 – 37/28 – 46/41)

EMPOLI: Toni NE, Braico NE, Lemmi 16, Balducci1, Fantoni 7, Barbetta NE, Mencherini N. 6, Mencherini L. 8, Verdiani 14, Doveri 12, Gudajio NE, Lapi; Allenatore Angelucci

DRAGONS PRATO: Pinzani, Biscardi 6, Camerini 8, Staino 20, Corsi 2, Evotti NE, Vannoni 2, Mariotti 5, Smecca 12, Lancisi NE, Parenti NE, Meucci 3. Allenatore Pinelli

Arbitri: Bellucci di Livorno e Giustarini di Grosseto

 

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author

читать дальше

у нас