La Solbat Piombino sfida Oleggio per rialzare la testa

Oggi alle 18:00 nell’ottava giornata di campionato la Solbat Piombino affronterà la Mamy Oleggio, terzultima squadra in classifica

Molti sono i dubbi che ancora circondano questo campionato e se Piombino non sembra aver ancora espresso tutte le sue potenzialità, specialmente in casa, anche Oleggio, nonostante le sole due vittorie raccolte, sembra poter presentare delle insidie.

Gli squali sono tra le più giovani formazioni del girone e fin qui non sembrano aver retto l’impatto con la Serie B, neanche con un coach esperto e abituato a lavorare con i giovani come Franco Passera. Quest’ultimo si è portato con se dalla sua Varese una schiera di giovani promettenti, che però non ha ancora sortito l’effetto sperato.

Nelle ultime tre giornate la rotta pare aver subito una leggera inversione in positivo: nella quinta e sesta giornata sono arrivate le prime due vittorie – contro Varese e Pino Dragons – mentre nella sconfitta subita di misura contro Bottegone, i piemontesi hanno potuto festeggiare il ritorno in campo del play titolare Andrea Resca, giocatore fondamentale nel roster di coach Passera.

Le cinque sconfitte subite pesano sui numeri di squadra come dimostrano i 77 punti subiti in media lontani dal PalAmico (seconda peggiore difesa in trasferta). A poco sono serviti i 15 punti segnati in media sia da Edoardo Gallazzi (29 punti domenica scorsa a Pistoia) che da Filiberto Dri che inoltre, insieme a Bonfiglio, detiene il primato per maggior numero di falli subiti a partita (6,1), al contrario della guardia classe ’97 Filippo Testa, che è il più falloso del campionato (fuori per cinque falli in tre partite). Se Dri e Gallazzi garantiscono una discreta copertura da tre, da due si è ben difeso il centro 21enne Stefano Colombo con un ottimo 56%.

Piombino arriva a questa sfida con meno fiducia del previsto. Le ultime due sconfitte, specialmente quella a Borgosesia, sono state difficili da digerire, ma questo è il momento giusto per rialzare la testa e rimettersi all’inseguimento degli obbiettivi stagionali. Bonfiglio, terzo miglior giocatore del campionato, dovrà combattere, insieme ai suoi compagni, contro una difesa fallosa e che spesso fa acqua, rispetto a quella gialloblù che è la terza miglior difesa casalinga.

La scorsa stagione il Golfo vinse comodamente in casa (+10), ma perse al secondo supplementare in terra piemontese.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

оптимизация сайта

iwashka.com.ua