La Virtus Cassino supera Battpaglia 74-63

Sulla carta, ma solo sulla carta doveva essere vittoria e vittoria è stata.

Ma ovviamente non potrà essere ricordata come una serata di basket indimenticabile quella andata in scena al Pala Virtus di Cassino in data 24 febbraio 2018 da parte del pubblico accordo al Palasport di Cassino.

Il perché è presto detto. Si affrontavano la quarta della classe del Girone D del Campionato Nazionale di Serie B Nazionale, la Virtus Cassino, targata Banca Popolare del Cassinate, e la penultima della graduatoria della regular season sin qui disputata targata 2017-18 , Battipaglia.

Ha vinto Cassino come da pronostico ma gli uomini di Vettese hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione dei campani saliti in Terra di Lavoro per vendere cara la pelle e non recitare la parte della vittima sacrificale.

Anumba e compagni hanno infatti mantenuto in vita il match con gagliarda tenacia fino al termine della terza frazione di gioco allorquando le “V” rossoblù grazie alle due bombe in rapida sequenza del neo acquisto dei cassinati Matteo Bini e di capitan Del Testa sono riusciti a frapporre un divario rassicurante per coach Vettese tra i padroni di casa ed i viaggianti, 53-43.

Dunque fino al trentesimo minuto, come si dice in gergo, i campani se l’erano giocata.

Ebbene sì i numerosi tifosi rossoblù accorsi al Pala Virtus non avevano potuto godere di una tranquilla serata di fine febbraio assieme ai propri beniamini. Assoluto equilibrio e dunque poco da festeggiare. Anzi tanto da soffrire.

Dunque tra la fine e l’inizio della quarta frazione di gioco avviene il break decisivo. Si perché era appena trascorso il sesto minuto di gioco nella terza allorquando Mattia Norcino realizza una tripla dall’angolo e sancisce il punto numero 41 per i viaggianti contro i 39 dei padroni di casa.

E’ una frustata per i cassinati. Panzini allora suona la carica e pareggia con una incursione delle sue e in meno di 4 minuti di gioco i benedettini riusciranno a piazzare un parziale di 15 a 2.

Bini e Cena sono sugli scudi per Vettese e finalmente riescono ad infiammare il pubblico sugli spalti del PalaVirtus.

Il coach cassinate decide di risparmiare alcuni dei suoi attori e di dare spazio soprattutto ai giovanissimi De Ninno e Pasquinelli.

Se la gioca così allora la quarta frazione di gioco il coach cassinate, con un quintetto inedito. Pasquinelli, Del Testa, De Ninno, Cena e Bini. Il ritmo sale grazie alla buona lena imposta dal giovane play cassinate e Cassino con una inedita versione di Panzini in guardia non ha più motivo di temere gli ospiti.

Le “V” rossoblù sono in completo controllo del match. Petrucci regala sprazzi di grande basket e strappa applausi a scena aperta come per una sospensione dai 4 metri dopo un controllo del corpo davvero fantastico.

Anumba dall’altra parte gioca praticamente da solo ed è l’ultimo ad alzare bandiera bianca, 21 punti in totale, con un 7 su 11 da sue , e una precisione incredibile dalla linea della carità , 7 su 7 .

Al sesto minuto di gioco della quarta frazione di gioco un assist al bacio di Riccardo Pasquinelli per il neo acquisto rossoblù , Matteo Bini, confeziona il secondo massimo vantaggio per i benedettini, + 13.

Un altro assist di Pasquinelli mette in ritmo dall’arco Nik Petrucci per il 72 a 59 che praticamente chiude il confronto.

Cassino si aggiudica il match e sale a quota 36 in classifica.

“Una buona notizia è senz’altro quella che in panca abbiamo degli under che stanno crescendo” commenta a fine gara il DS dei virtussini cassinati , Leonardo Manzari “Vettese è riuscito e bene a gestire questa giornata di campionato facendo ruotare tutti gli effettivi a sua disposizione. De Ninno, Banach e Pasquinelli stanno portando risposte positive alle nostre domande, insomma stanno crescendo. Bene anche il nuovo arrivato in quota senior, Matteo Bini, il quale dopo un avvio così così, complice forse un po’ di emozione per l’esordio di fronte al suo nuovo pubblico, ha saputo riprendersi la scena con caparbietà e grinta. Lascio perdere la sua capacità di aprire il campo con il tiro dalla lunga che conoscevamo ma mi è piaciuta molto la sua predisposizione al sacrificio e la sua capacità di mettersi a disposizione dei compagni. Adesso riusciamo ad arrivare alla pausa così come ci auspicavamo con questo successo e dovremo sfruttare la pausa per ricaricare le pile in vista del rush finale. Dopo il week end prossimo di pausa per la Coppa Italia infatti avremo di seguito due trasferte durissime (Scauri e Capo d’Orlando, ndr). Ci rivedremo al Pala Virtus di Cassino infatti solo il prossimo 24 marzo, praticamente tra un mese”, conclude il dirigente dei cassinati.

Dunque il Campionato Nazionale di Serie B nel prossimo week end osserverà un turno di riposo e si ritornerà sul parquet a metà marzo . Cassino sarà di scena a Scauri.

     

BPC Virtus Cassino – Battipaglia 74-63

Parziali : 12-10, 14-16, 27-17, 21-20

BPC Virtus Cassino: Niccolò Petrucci 14 (2/4, 3/8), Enzo Cena 12 (4/10, 0/4), Lorenzo Panzini 11 (1/1, 1/3), Matteo Bini 10 (2/6, 2/4), Maurizio Del Testa 8 (1/6, 2/6), Simone Bagnoli 8 (4/6, 0/0), Riccardo Pasquinelli 4 (1/1, 0/1), Manuel Carrizo 3 (0/0, 1/1), Fabrizio De Ninno 2 (1/3, 0/0), Robert Banach 2 (1/1, 0/0), Giorgio Galuppi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 16 – Rimbalzi: 38 14 + 24 (Simone Bagnoli 8) – Assist: 18 (Lorenzo Panzini 8)

All. Vettese Ass. Incelli

Battipaglia: Anumba 21 (7/11, 0/1), Norcino 18 (3/7, 2/9), Cusenza 13 (6/6, 0/3), Filippi 4 (2/6, 0/2), Santoro 4 (2/2, 0/1), Federico 3 (0/0, 1/1), Visentin 0 (0/3, 0/0), Visconti 0 (0/0, 0/0), Romanelli 0 (0/0, 0/0), Spera 0 (0/0, 0/0), Vigilante 0 (0/0, 0/0), D’Emilio 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 16 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Filippi 7) – Assist: 5 (Norcino 3)

All. Porfidio

Commenta
(Visited 72 times, 1 visits today)

About The Author

https://progressive.ua

here best-cooler.reviews

more information best-cooler.reviews