La Virtus Euromotor Ragusa vince contro Alcamo 67-56. Licitra: "Ci siamo dati forza in campo e questo ripaga sempre"

Con addosso la maglia nuova, “fresca” di una partnership appena nata, la Virtus Euromotor Ragusa calca il parquet del PalaPadua con la determinazione di chi vuole continuare a crescere, migliorare e vincere.

Lo scontro è con la Libertas Alcamo, stessi punti in classifica, stessa voglia di confermare i risultati positivi raccolti fino ad ora.

 

Il primo possesso regala subito il vantaggio agli ospiti ma Carnazza risponde con tre punti, a voler imporre immediatamente un atteggiamento chiaro e deciso.

Gli spazi vuoti di Mammana, che sconta la squalifica rimediata a Giarre, e Sorrentino, infortunato, sembrano essere ben coperti in postbasso da Idrissou e Simon.

Il gioco molto fisico e poco dinamico di Alcamo non impensierisce la Virtus, decisamente più studiata e fluida, la quale non vuole sprecare niente, centrando un +6 con Carnazza. Poi però Ravalli e Andrè dalla linea dei tre punti, riescono a strappare la parità al primo quarto.

I battiti accelerano vorticosamente, le chiusure difensive si fanno sempre più nette, da parte di entrambe le squadre. I padroni di casa toccano palla per più tempo ma il canestro sembra rifiutare i tiri ragusani, permettendo ad Alcamo di rifiatare all’intervallo lungo con un timido vantaggio.

 

Gli iblei non si risparmiano, Carnazza, Licitra e Canzonieri giocano d’esperienza e riescono ad aprire un varco per Idrissou che decide il 37-37, poi sorpassa in schiacciata e, instancabile, recupera a rimbalzo.

Nonostante la velocità di Amato dall’arco, gli ospiti non riescono più ad allungarsi, intralciati da una difesa ragusana ben compatta.

Licitra ne piazza tre, seguito da Canzonieri e il positivissimo Idrissou, ipotecando così la vittoria, la terza consecutiva per la squadra di coach Di Gregorio.

 

Non era per niente facile, specie con le assenze pesanti di Sorrentino e Mammana– riflette il play Licitra– ma ci siamo dati forza e aiuto in campo e questo ripaga sempre. Soddisfatto anche della mia prestazione personale, penso di aver recuperato la gara contro Palermo, in cui la palla non voleva entrare a canestro”

 

Virtus Euromotor Ragusa-Libertas Alcamo: 67-56

 

Parziali: 15-15, 29-31, 49-44, 67-56

 

Virtus Euromotor Ragusa: Cannizzaro 2, Vacirca, Girgenti 5, Simon 6, Idrissou 18, Comitini 1, Di Natale 5, Causapruno, Carnazza 14, Ferlito, Canzonieri 9, Licitra 11.

Allenatore: Di Gregorio, Vice Allenatore: Trovato

 

Libertas Alcamo: Genovese, Ranalli 7, Costadura 5, Bottiglia, Andrè 8, Manfrè 8, Provenzano 4, Amato 7, Agrusa, Ajola 8.

Allenatore:Ferrara, Vice Allenatore: Zichichi

 

 

 

 

 

 

 

Commenta
(Visited 73 times, 1 visits today)

About The Author

Marianna Triberio Autoironica e cocciuta. Ho 20 anni, studio Lettere Moderne. Amo la pallacanestro, la danza e il mare della mia Sicilia. Scrivo per ordinare i pensieri, ma puntualmente ne dimentico sempre qualcuno.