La Virtus non c'è, Roseto ne approfitta ed espugna il PalaDozza portando a casa gara1

Un’incredibile Visitroseto.it espugna il Pala Dozza 81-92 e si aggiudica il primo round dei quarti di finale, ribaltando il fattore campo. Gli Sharks hanno condotto la partita fin dai primi minuti, riuscendo a contenere l’intensità degli avversari nel primo quarto e allungando sulla doppia cifra di vantaggio prima dell’intervallo lungo. Nel terzo quarto, la Virtus ha premuto sull’acceleratore ed è rientrata fino al -3, ma Fultz e compagni non hanno perso la concentrazione e grazie ai canestri dei monumentali Fultz e Amoroso sono riusciti a portare a casa la partita. Ma lasciamo parlare la cronaca della gara, che ci racconta una gara memorabile.

Alla palla a due, coach Ramagli sceglie Spissu playmaker, Umeh guardia, Rosselli e Ndoja ali, Lawson pivot; coach Di Paolantonio risponde con Fultz playmaker, Smith e Casagrande esterni, Amoroso e Sherrod sotto canestro. Proprio Sherrod apre il fuoco dalla media, poi serve l’assist per Fultz che appoggia al vetro 2 punti facili, ma Lawson sblocca i suoi con l’aiuto del ferro: 2-4 a 8:45. Ndoja infila 5 punti consecutivi, Sherrod ferma il parziale e Casagrande firma il sorpasso dalla media: 7-8 a 5:30. Botta e risposta tra Ndoja e Fultz, Casagrande scrive +3 in entrata ma Umeh firma l’11-12. Sherrod di tabella, Lawson fa 2/2 dalla lunetta, Amoroso confeziona un 2+1 ma Gentile mette il 13-17 a 1:20 dalla lunga distanza. Mei realizza in penetrazione, Umeh fa ½ a cronometro fermo e il primo quarto si chiude così sul 17-19.

Amoroso apre il secondo periodo, Bruttini fa ½ dalla lunetta e Umeh firma il pareggio (21-21) con una tripla. Smith spara una bomba, Piazza fa canestro dalla media e l’ex Georgia Tech chiude un gioco da 3 punti: 21-29 e tifosi ospiti in visibilio. Rosselli sblocca i suoi, Mei replica senza sfruttare il libero aggiuntivo e Smith scrive +10 da sotto: 23-33 a 4:08. La Virtus riparte da una tabellata di Lawson, Sherrod risponde presente in avvicinamento ma due schiacciate del pivot bianconero muovono  il punteggio sul 29-35. Fultz manda a bersaglio una tripla pesante, Amoroso la mette dalla stessa distanza, poi i liberi di Gentile e il 2+1 di Smith chiudono un secondo periodo strepitoso degli Sharks sul 31-44.

Al rientro in campo, Lawson prova a scuotere i suoi con un gioco da 3 punti, Casagrande replica da sotto, poi botta e risposta tra Lawson e Smith per il 36-49 a 8:31. Spissu fa 2/2 dalla lunetta, Sherrod risponde con la bimane in contropiede e Rosselli fa ½ ai liberi: 39-51 a 6:10. Spissu appoggia in contropiede, Rosselli è preciso a metà a cronometro fermo ma Sherrod rimette il +10 da sotto: 42-53 a 4:45. Lawson fa canestro in schiacciata, Spissu fa ½ dalla lunetta ma un indiavolato Sherrod confeziona il 2+1 del 45-56. Lawson realizza in avvicinamento, Ndoja firma il -7, poi Smith ai liberi e Lawson da 3 scrivono 52-58 a 1:40. Spissu mette la tripla del -3, Mei e Fattori allungano a cronometro fermo e il terzo quarto di gioco termina sul 55-62.

Gentile segna il primo canestro del quarto quarto, Piazza e Rosselli realizzano da 3 e poi Mei firma il 60-68 a 8:21. Gentile e ancora Piazza continuano il festival delle triple, Michelori trova il fondo della retina in avvicinamento ma Fattori scrive 65-73 di tabella. Gentile, Radonijc e Spissu vanno a segno dall’arco, Amoroso confeziona un 2+1 e Fultz firma il +10 in coast to coast: 71-81 a 4:28. Lawson trova il fondo della retina sulla sirena dei 24”, Spissu fa 2/2 ai liberi, Amoroso lo imita e siamo 75-83 a 2:52. Rosselli fa un sanguinoso 0/2 dalla linea della carità, Fultz realizza in entrata e Amoroso dalla media: 75-87 a 1:36. Lawson fa solo ½ dalla lunetta, Amoroso sembra chiuderla con la tripla del +14 ma la Virtus ci crede e lo dimostra il canestro dai 6.75 di Spissu. Fultz e Lawson chiudono il match sull’81-92.

Il secondo atto si replica tra 48 ore, nuovamente al Pala Dozza: appuntamento martedì 16 maggio alle ore 20:30, con diretta su Sky Sport.

VIRTUS BOLOGNA-ROSETO 81-92

Virtus: Spissu 16, Umeh 6, Pajola ne, Spzzichini, Ndoja 12, Rosselli 7, Michelori 2, Oxilia ne, Gentile 13, Penna ne, Lawson 24, Bruttini 1 All: Ramagli

Roseto: Smith 18, Cantarini ne, Piazza 8, Fultz 13, Radonijc 3, Fattori 4, Mei 7, Casagrande 6, Amoroso 18, Sherrod 15  All: Di Paolantonio

Arbitri: Ursi, Giovannetti, Caforio

Note: Parziali: 17-19, 31-44, 55-62. Virtus: 18/38 da 2, 10/25 da 3, 15/26 ai liberi, 32 rimbalzi (9 offensivi), 22 assist, 7 palle perse, 3 palle recuperate. Roseto: 27/40 da 2, 8/21 da 3, 14/15 ai liberi, 34 rimbalzi (8 offensivi), 14 assist, 10 palle perse, 4 palle recuperate. Usciti per cinque falli: nessuno. Luogo: Pala Dozza Turno di A2: gara 1 quarti Spettatori: n.c.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

link

зареєструвати торговельну марку