La Virtus Pozzuoli supera Battipaglia con cuore ed un super Tessitore

La Virtus Bava Pozzuoli vince lo scontro diretto contro la Treofan Battipaglia al termine di un match combattuto che ha visto i flegrei avanti nel punteggio per tre quarti di gara. In evidenza la guardia puteolana Tessitore, top-scoorer dell’incontro con 27 punti, con il 50% dal pitturato e altrettanto dal perimetro. Bene anche Carrichiello che in difesa si è fatto valere realizzando 13 punti e arpionando ben 9 rimbalzi. Alla pari di Errico che come al solito nel momento cruciale ha estratto dal cilindro punti decisivi. Una vittoria che cancella la brutta prestazione offerta domenica scorsa al Pala Maggiò e che porta i flegrei a 4 punti in classifica. I primi due punti del match sono di Battipaglia con due liberi realizzati da Gambarota. Gli ospiti si mostrano subito volenterosi a dare un break (6-11 al 4′). Pozzuoli non ci sta e mette a segno il sorpasso con una tripla di Tessitore (12-11 al 5′). Ma Ronconi e Martino piazzano ancora un parziale per i salernitani (12-17 al 6′). Ancora un contro-break dei flegrei chiuso con un tiro da 2 di Longobardi (18-17 al 10′). Nel secondo quarto il match continua a mantenersi in equilibrio. Pozzuoli però piazza il parziale che crea un primo solco in suo favore di 13-4 con il capitano Errico a fare pentole e coperchi (31-21 al 17′). Quando, poi, Carrichiello, imbeccato da Dimarco, segna il +13 (37-24 al 19′) i flegrei capiscono che la partita si sta mettendo in discesa. E’ Tessitore dopo un timeout a realizzare una tripla da distanza siderale (42-28 al 20′). Alla ripresa del gioco arriva un momento di black out per i flegrei. Battipaglia piazza il break di 15-5 portandosi a -4 al 26′ (47-43) con due liberi di Ronconi. Match praticamente riaperto. Sono una tripla di Carrichiello e un tiro da sotto di Errico a riportare avanti Pozzuoli, con Ronconi che con una tripla fissa al 30′ il punteggio sul 59-50. Gli ultimi dieci minuti sono tirati con un’aria tesa in campo. Si segna poco a canestro e a risentirne è soprattutto lo spettacolo sul parquet. E’ una bomba di Longobardi al 36′ a portare i flegrei sul +12 (66-54). Pozzuoli riesce a gestire la veemenza di Battipaglia. Poi, la tripla di Tessitore a 15 secondi dal termine chiude i giochi.

VIRTUS BAVA POZZUOLI-TREOFAN BATTIPAGLIA 73-63

Virtus Pozzuoli: Tessitore 27, Carrichiello 13, Errico 10, Dimarco 4, Bini 10, Conforto ne, Caresta, Longobardi 9, Mehmedoviq, Mangiapia ne, Denadic ne, Aiayi ne. All. Serpico

Treofan Battipaglia: Locci 10, Gambarota 12, Dispinzeri 4, Martino 17, Murolo 4, Ronconi 14, Vietri ne, Visconti ne, Santoro, Federico ne, Melillo 2, Del Vacchio ne. All. Serrelli

Arbitri: Picchi di Ferentino e Cattani di Cittaducale

Note: Tiri da 2 Pozzuoli 22/44 – Battipaglia 18/50; Tiri da 3 Pozzuoli 7/29 – Battipaglia 3/16; Tiri liberi Pozzuoli 8/10 – Battipaglia 18/23; Rimbalzi Pozzuoli 44 (Carrichiello e Errico 9) – Battipaglia 49 (Locci 13); Valutazione Pozzuoli 75 (Tessitore 25) – Battipaglia 81 (Martino 23). Usciti per 5 falli: Bini (37′).

 

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Basket Pozzuoli

Commenta
(Visited 56 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.