La Virtus Velletri si ripete e centra la seconda vittoria consecutiva

Virtus Velletri – Alatri: 83-74

Parziali: 14-16; 21-13; 25-23; 23-22

Virtus Velletri: Mancini 17, Miele 10, Parise 19, Marinelli 16, Filippucci 4, Fanelli 2, Pro 2, Biacoli 10, Quaglia 3, Turoli, Nastase n.e., Prosperi n.e.. All.re: Mancini

Alatri: Costantini 13, Sebastiani 8, Coccia 9, Celani 17, Cerica 4, Dell’Uomo 4, Bussiglieri 9, Bragalone 10, Giansanti n.e.. All.re: Pantano

 

Virtus Velletri che batte in casa Alatri, ancora ferma a 0 punti in classifica, ma con qualche sofferenza di troppo. I gialloblu sono arrivati all’incontro con le ossa rotte e con una settimana di allenamenti a singhiozzo, Borro è ormai prossimo all’operazione al menisco (a lui sono andati i migliori auguri per l’intervento da parte di squadra e società), Prosperi fuori per infortunio al polpaccio e Filippucci a mezzo servizio con la caviglia dolorante. In più Parise, Turoli e Mancini scendono in campo con la febbre ma per fortuna non sembrano risentirne.

La Virtus parte decisa e sembra essere in partita con la testa giusta, subito avanti nei primi minuti con i canestri di Marinelli e Filippucci. Alatri però si sveglia e dopo un inizio titubante comincia ad ingranare con il tiro da tre punti, veliterni che non rispondono a dovere e ospiti che chiudono il primo quarto avanti sul 14-16, con 3 su 4 da tre punti.

Sfortunato ancora Filippucci, che ad inizio secondo quarto subisce un colpo ad un occhio che lo costringerà ad abbandonare il campo. Spazio a Biacoli, che entra subito in partita con due triple importanti. Virtus che vola sul +6 e sul +8 ma è subito ripresa dagli ospiti, con un Bragalone chirurgico e un Celani davvero preciso. Si va al riposo sul +6 ma la partita è equilibrata e apertissima.

Dopo l’intervallo coach Mancini chiede maggior aggressività ai suoi e Miele sembra recepire il messaggio alzando il pressing. Questo porta al Velletri  tante palle recuperate e alcuni contropiedi. Parise e Mancini aggiustano la mira e bucano la difesa con tante penetrazioni. Velletri arriva sul +12 ma si distrae e un parziale di 8-0 in un minuto riavvicina Alatri prima della fine del quarto.

Nell’ultima frazione la Virtus resta concentrata e anche i giovani si fanno trovare pronti, Quaglia e Pro non sentono l’emozione e trovano punti importanti, ma soprattutto Marinelli e Parise chiudono il discorso con il parziale decisivo, nonostante la difesa a zona di Alatri. Ospiti che ricorrono al fallo sistematico nel finale ma il divario aumenta anziché diminuire.

Virtus che trova il secondo successo consecutivo, dopo la bella vittoria di Roma, e può guardare con più ottimismo la difficile trasferta di Ciampino della prossima settimana, contro una squadra ancora imbattuta in campionato.

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author