La vittoria sfuma per Rieti, battuta a Legnano 81-73

Con il cuore rivolto alla propria terra, la NPC entra in campo per dare il 100% e provare a regalare una gioia ai suoi concittadini in questi giorni difficili.

Legnano è una squadra molto ben attrezzata, ha inserito anche Frassineti e ci tiene a mantenere il trend positivo già inanellato con le due vittorie di fila. Dopo i due liberi realizzati da Pepper sono degli Knights i primi punti dal campo. Un avanzare regolare dei padroni di casa che si portano sul massimo vantaggio (16-8) a metà periodo. Rieti reagisce e dà una risposta corale con Pepper, Chillo, Zanelli e ad un minuto dalla fine della prima frazione Rieti impatta sulla gara (20-20) portandosi in vantaggio con l’ultimo tiro di Sims. Il periodo termina 20-22.

Nella seconda frazione gli amarantocelesti riescono a costruire un discreto vantaggio (35-44 a 6:51) e a gestirlo fino all’intervallo lungo, recandosi a riposo negli spogliatoi sul 43-50, con i punti ben distribuiti tra i giocatori reatini.

Nella terza frazione Legnano si riavvicina, torna in scia e nonostante gli amarantocelesti tentino di mantenerli a distanza, riescono a riagganciare i sabini, sovvertire l’inerzia della gara e a passare in vantaggio negli ultimi secondi del quarto che finisce 56-47.

Non è facile riprendere le redini della partita: Legnano avanza sul punteggio riuscendo a mettere qualche lunghezza tra sé e l’avversario, ma Rieti si tiene più che dignitosamente a galla (67-63 a 5:32 con una bomba di Zanelli) e torna a contatto 67-65 (a 4:27) con i due liberi di Chillo. Gli Knights allora con Mosley e Raivio tentano la fuga (73-67 a 3:50). E’ una lotta in cui le due squadre si fronteggiano a colpi di fioretto, Palermo mette una bomba, risponde Pepper che subisce fallo e realizza i due liberi, siamo 79-71 a poco più di minuto dal termine. Di Prampero ci porta sul 79-73. Si comincia col fallo sistematico. A 10 secondi dalla fine Legnano conduce per 81-73. Coach nunzi chiama time out. I padroni di casa riescono a conquistare la vittoria per 81-73, ma i nostri escono a testa alta dal Pala Euroimmobiliare di Castellanza.

Tabellini Rieti Eliantonio 9, benedusi, Zanelli 10, Sims 6, casini 2, Trevisan, Della Rosa 3, Di Prampero 11, Chillo 16, Pepper 16. All. Nunzi. Ass Matteucci e Rossi

Legnano. Sacchettini 2, Maiocco 6, Raivio 5, Mosley 9, Ihedioha 19, Martini 10, Navarini 3, Palermo 31, Tognati, Secco, Frassineti 6, Battilana.

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author

Vincenzo Florio Nato a Napoli nel 1994. Laureando in Giurisprudenza e aspirante giornalista, fondatore di Nba24.it e firma di WorldOfWrestling.it. Diviso agonisticamente tra The Beard e Paul George, il cuore resta solo di Steve Nash.