Dopo l'amara sconfitta per il Neapolis, parla Angelino: "Giornata storta ma dobbiamo rialzarci"

Domenica si è disputato il derby cittadino, valevole per la nona giornata della “Serie C Silver Campania”, che ha visto affrontarsi sul campo del PalaCascella (Polifunzionale di Soccavo) il Neapolis Basket contro il Megaride Basket; match vinta dagli ospiti con il risultato di 62 a 80.

Il primo quarto è una bella sfida emozionante, i ragazzi di entrambi i team lottano per la supremazia del parquet , i ragazzi di coach Cupito più volte riescono a passare in vantaggio ma negli ultimi secondi un tiro da 3 punti di Bordi porta il risultato del primo quarto di 16 a 17 per la Megaride Basket.
Nel secondo quarto a farne da padrona è la Megaride Basket che allunga le distanze di 9 punti, ma gli “Squali” partenopei non si arrendono, all’intervallo il risultato è di 26 a 35 per i ragazzi guidati da coach Carrozzo.
Nel terzo quarto la Megaride Basket continua a far sua la gara mettendo sottopressione la nostra difesa, ma siamo anche noi complici con errori sotto al canestro, vuoi per errori personali vuoi per la fortuna che non gira a nostro favore. Nel ultimo quarto invece il Neapolis ci prova a riaprire la gara. spinta da un ottimo Nastri, ma inutilmente il match finisce con la vittoria della Megaride .

Raffaele Angelino , ala della Neapolis Basket, commenta cosi la gara: “Oggi purtroppo è stata una di quelle giornate in cui non riesci a fare niente in mezzo al campo, in questo campionato ci sono cosi tante squadre esperte che non possiamo permettercelo che subito ti puniscono”—Continua—“Giornata storta ma dobbiamo guardare avanti, rialzarci subito e cercare di migliorare e compattarci meglio tra di noi, soprattutto in vista del match contro Felix Napoli”. Infine il Capitano conclude : “ Naturalmente la situazione non ci aiuta. Le problematiche che stiamo vivendo, per colpa della burocrazia e di enti esterni alla società, non ci permettono di allenarci tutti i giorni come i nostri rivali; ma questo fattore non deve essere una scusante”—prosegue—“ Ma nonostante tutto noi in campo diamo il massimo, scendiamo in campo per vincere ma non è facile e la fortuna neanche ci assiste.” E per ultimo il capitano si congratula con la Megaride Basket: “Ha un ottimo settore giovanile che grazie agli over hanno meritato il successo contro di noi”

Neapolis Basket: Cavallaro 15; Angelino 15, Riccio 10, Acanfora 9, Nastri 13, Vivolo, Esposito M, Esposito G., Di Cristofaro

 

Fonte: Ufficio Stampa Neapolis

Commenta
(Visited 53 times, 1 visits today)

About The Author

диспенсеры