Legnano passa senza problemi a Roma

Prima trasferta romana dell’anno per i Knights che arrivano al PalaTiziano in formazione tipo, infatti Frassineti è in panchina, anche se sicuramente non toccherà il campo; atteso per settimana prossima il suo esordio in campionato.
Anche Roma non è al completo con le defezioni dell’ex Petrucci e Stanic.

Ihedioha apre le marcature con la tripla alla prima azione dei Knights, ma Malaventura risponde con la stessa moneta per il 3-3 dopo 2’ di gioco.
Deloach fa 1/2 dalla lunetta, poi Mosley e Easley si scambiano due giocate da “americani”, Deloach segna la tripla e Mosley i liberi del 9-7.
La gara è veloce e anche se non sempre precisa, diverte il pubblico che inizia ad animarsi.
Bonessio tenta di agevolare la fuga romana, tuttavia la seconda tripla di Ihedioha, quella di Fanti e il jumper di Raivio, lasciano inalterata la situazione.
Raivio segna ancora dal campo e Maiocco dalla lunetta gli ultimi punti del quarto per Legnano, mentre Roma va a segno dalla lunetta con Bonessio dalla lunetta per il 19-16 del 10’.

Dopo la mini pausa, Martini riapre con i punti del -1 e poi del +2, con un personalissimo 0-5, che diventa 0-7 dopo il bel jumper di Maiocco che costringe Bonora al timeout, quando vede il tabellone sul 19-23.
Roma va a segno dopo l’interruzione, ma anche Maiocco è caldo e segna ancora da 3.
La Europromotion è viva, ma in difesa spreca qualche fallo di troppo che lascia all’Eurobasket qualche pallone giocabile in più, capitalizzato da Deloach per il -3.
Navarini ci mette una buona pezza con la tripla che ricaccia indietro Roma; Easley segna da vicino, Deloach dalla lunetta, ma fortunatamente per i Knights ancora Navarini è chirurgico in attacco e il suo jumper tiene avanti Legnano sul 30-31.
Un contestato timeoout di Roma, lascia a Ferrari il tempo di disegnare una rimessa e un’azione che porta a schiacciare due volte Molsey.
La seconda, in particolare, da vedere e rivedere per almeno una settimana di fila.
Il canestro di Raivio permette ai Knights l’allungo, così come la tripla di Maicocco che lancia i legnanesi sul 31-41
Roma prova a reagire con Deloach, ma un fallo e un tecnico a Bonessio (suo terzo e quarto fallo in un amen), permettono a Legnano di mettere la firma sulla fine del secondo quarto che si chiude sul 33-43.

Dopo l’intervallo, Deloach rientra posseduto dal demonio, anche se i canestri di Raivio e Palermo, mantengono Legnano sul +8.
Dealoch continua nella tradizione di giocare delle partite superlative quando vede il rosso dei Knights che però, anche oggi, sono in nero, cavalcando un po’ la cabala delle ultime partite.
Ihedioha la mette da 3 e la difesa dei Knights da la spinta giusta alla Europromotion, aiutata anche dal tecnico a Deloach, con Legnano che arriva al massimo vantaggio sul +12 del 40-52
Maiocco allunga sul +15, ma Deloach non ci sta e il suo jumper da speranza a Roma che inizia ad arrancare.
Il distacco rimane invariato per diversi minuti, fino ad arrivare all’ultimo giro di lancette, quando Deloach muove il tabellone con i liberi del 44-57, simile al 46-59 fissato dall’ultima penetrazione al ferro di Martini.

Raivio e Mosley mettono subito nuovi punti a referto, anche se Roma continua a dare dei segni di vita con Deloach, a cui Mosley da una sonora spallata con l’ennesima schiacciata di giornata per il 48-66.
Righetti ci prova dalla lunetta e dall’arco, ma il gioco da 3 punti di Palermo a 4’45” dalla fine, mette la vittoria sulla strada dei biancorossi.
Vittoria che diventa ancora più sicura, quando Raivio fa 3/3 dalla lunetta dopo un tecnico alla panchina romana, per il 53-72 a meno di 4’ dalla fine.
Gli ultimi minuti non danno ulteriori emozioni, con i coach che svuotano le panchine lasciando finire la partita.

Bella vittoria dei Knights, la terza in quattro partite, di crescente consapevolezza e sicurezza
Una difesa rinvigorita da Mosely ed Ihedioha e un attacco che quasi costantemente segna 80 punti, sono le due pietre miliari di queste prime giornate di campionato.
Dopo 3 gare esterne nelle prime 4 partite, ora due turni interni dei Knights contro Rieti e Scafati, per confermare il buon inizio di campionato

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author