Libertas Alcamo-Virtus Trapani 81-46, la Lipari Consulting travolge gli avversari

La tensione iniziale, tipica di un avvio di campionato dinanzi al proprio pubblico, e la presenza sugli spalti di oltre 500 spettatori, creano qualche problema, per circa due quarti, alla Lipari Consulting Alcamo che subisce, si fa per dire, la freschezza degli avversari e la spensieratezza di una squadra davvero giovanissima.

Basta però pigiare sull’acceleratore, in avvio di secondo periodo, e in un attimo il vantaggio si amplia fino al 28 – 15 per i padroni di casa nonostante lo stop di Andrè, a fine primo quarto, per una lieve distorsione alla caviglia. La Virtus Trapani prova a rimanere a galla con Pollina, Costa e Pellegrino ma quando Alcamo, alla ripresa dopo l’intervallo lungo, decide che è ora di archiviare definitivamente la “pratica”, cominciando anche a utilizzare la difesa a zona, il match termina in un battibaleno. Il 24 – 9 del terzo periodo chiude ogni discorso.

Anche Andrè, caparbiamente, è voluto rientrare in campo chiudendo da top- scorer mentre Provenzano non ha mai mollato per concretezza. Molto positivo anche l’esordio di Ajola, sia in attacco che in difesa, che del “bombarolo” Tagliareni. Frizzanti, come sempre, Bottiglia e Ventimiglia mentre Ranalli, innervositosi in avvio per alcuni “fischi arbitrali”, si è sciolto nel finale mostrando il suo valore. Fosforo e sprazzi di genialità, in cabina di regia, da parte di Genovese nonostante l’emozione di giocare contro il fratello e il padre allenatore. Importanti anche i segnali arrivati dai giovani, soprattutto dal balestratese Christian Agrusa gettato nella mischia quando ancora la gara era viva e tosta. Bene anche Vallone, andato a referto, e Blunda nella gestione degli ultimi palloni della gara.

Il primo test è andato, la prima vittoria è stata incamerata e la prestazione, come ha detto a fine gara il ds Peppe Chimenti “ha dato alcune importanti indicazioni”. Soddisfatto coach Vincenzo Ferrara soprattutto a partire dalla metà del secondo periodo: “La tensione, per un debutto e davanti a questo numeroso pubblico – ha detto – ci può stare. Importante averla superata ed essere riusciti a mostrare, per lunghi tratti e nella seconda parte del match, un ottimo gioco di squadra. E non dimentichiamoci delle assenze di Giusti, Russo Tiesi e Ferrara”.

LIPARI CONSULTING 81: Ranalli 7, Ajola 8, Bottiglia 9, Ventimiglia 8, Andrè 14, Provenzano 10, Agrusa 4, Tagliareni 12, Vallone 2, Genovese F. 7, Alfano, Blunda. Coach Vincenzo Ferrara

VIRTUS TRAPANI 46: Purassanta 6, Schifano V, Genovese L. 6, Di Vita, Costa 7, Leone 2, Schifano A, Cardella, Bruno 4, Pellegrino 7, Pollina 10, Nicosia 4. Coach Giacomo Genovese

Comunicato a cura di Ufficio Stampa ASD Libertas Alcamo

Commenta
(Visited 183 times, 1 visits today)

About The Author